QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Facebook sta testando una nuova app di realtà virtuale per il lavoro a distanza


Facebook ha testato una nuova app di realtà virtuale che può essere utilizzata per lavorare da remoto. Le cuffie Oculus Quest 2 dell’azienda consentono agli utenti di partecipare alle riunioni come avatar per se stessi.

Il test dell’app Horizon Workrooms su Facebook arriva poiché molte aziende hanno deciso di consentire ai dipendenti di lavorare da casa in modo permanente. A causa dell’epidemia di Corona, nessun lavoro è stato svolto in ufficio. Il virus si sta anche intensificando in molti luoghi, spesso ritardando le decisioni lavorative in ufficio.

Il social network più grande del mondo ha investito molto nella realtà virtuale (VR) e nella realtà aumentata (AR). La realtà aumentata fonde il mondo reale e il mondo virtuale. L’azienda ha sviluppato vari dispositivi come il visore Oculus VR. Tempo e denaro sono stati spesi anche per lo sviluppo di occhiali e tecnologie per la realtà aumentata per gli smartwatch.

metaverso

Facebook vede il test come un primo passo verso la costruzione del futuristico “metaverso” che il CEO Mark Zuckerberg ha descritto nelle ultime settimane. Metaverse è uno spazio virtuale condiviso dove la realtà si unisce al mondo virtuale. Secondo Zuckerberg, il Meta-universo è il successore di Internet mobile. L’app consente a un massimo di sedici persone di stare insieme in realtà virtuale e fino a cinquanta persone in totale quando si tratta di partecipanti a riunioni video.

Facebook ha recentemente smesso di vendere le sue cuffie Oculus Quest 2 e ha richiamato i dispositivi già venduti a causa di segnalazioni di irritazione della pelle. Conteneva un totale di circa 4 milioni di dispositivi negli Stati Uniti, secondo la lettera di richiamo.

READ  Renders mostra Samsung Galaxy S21 Fan Edition con schermo da 6,4 pollici - Tablet e telefoni - Notizie