QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Fai attenzione a queste app antivirus del Play Store, vogliono rapinare il tuo conto in banca – truffa?!

Hai un telefono Android? Quindi fai attenzione, perché nel Google Play Store sono state scoperte sei app che prendono di mira il tuo conto bancario. Le app fingono di essere antivirus, ma contengono malware pericoloso, quindi è importante rimuoverle dal tuo dispositivo il prima possibile.

I ricercatori del gruppo NCC hanno scoperto le sei applicazioni. Questo Trojan si chiama “SharkBot”. Il virus è nascosto in app che fingono di essere antivirus e se scarichi queste app, i criminali informatici possono ottenere un accesso quasi completo al tuo dispositivo.

Ad esempio, SharkBot può leggere durante l’inserimento dei dettagli di accesso. Il malware può anche intercettare i messaggi di testo, consentendo di aggirare l’autenticazione a due fattori. Questo può essere utilizzato per accedere al tuo ambiente bancario, tra le altre cose, che ovviamente possono avere gravi conseguenze. Quindi è importante proteggere il tuo dispositivo da queste app.

Rimuovi queste app!

Le app non possono più essere scaricate dal Google Play Store, ma puoi comunque scaricarle sul tuo dispositivo. Quindi è importante scansionare rapidamente il tuo dispositivo e rimuovere le app. Per quanto riguarda queste applicazioni:

  • Atom Clean Booster, Antivirus
  • Antivirus, super pulito
  • Alpha Antivirus, Detergente
  • Detergente potente, antivirus
  • Centro sicurezza – Antivirus
  • Centro sicurezza – Antivirus

Di seguito troverai i loghi delle app canaglia.

App antivirus canaglia. Fonte immagine: Androidworld

Controlla le tariffe e cambia le password

Le app erano sul tuo telefono? Controlla immediatamente se il debito estero è stato creato dal tuo account. Si consiglia inoltre di modificare la password. In caso di (sospetto di) frode, contatta la tua banca.

Leggi anche:

Fonte: Androidworld / Bleeping Computer

READ  OnePlus 7 (T): l'aggiornamento ad Android 11 va completamente storto