QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Fai molta pipì di notte anche se bevi poco? È questo che succede. Esperto: “Soffri troppo per il fitness” | Nina

Non c’è niente di più fastidioso che andare in bagno di notte. Ti stai già assicurando di non bere troppo prima di andare a letto, ma la tua vescica continua a svegliarti dal sonno? Il fisioterapista del pavimento pelvico Marjan Claes spiega i due motivi più importanti che non hai ancora considerato e i buoni trattamenti. “Chiunque consuma un cucchiaio di semi di lino ogni giorno noterà un miglioramento molto rapidamente”.

Negli ambienti scientifici si chiama nicturia: dover andare in bagno più spesso di notte. L’esperta Marjane Claes sa che molti belgi fanno capolino di notte. E lei pensa che la prendiamo alla leggera. “Molte persone pensano: ‘Sono un po’ più grande, ed è normale’. Si può dire di svegliarsi una volta ogni notte. Ma se ti svegli spesso perché la tua vescica è impaziente, non dovresti arrenderti ad esso. Non è normale e puoi fare qualcosa al riguardo. “.

Hai una “vescica da bodybuilder”?

Molte persone pensano di avere questa malattia perché hanno naturalmente una “vescica piccola”. Questo è un falso presupposto, dice Claes. “La vescica è un muscolo che può diventare più forte o meno forte. Se il muscolo è più forte, sarà anche più corto e la tua vescica sarà più piccola. Quindi si stringerà più velocemente e più forte, o sarà più ‘tesa’. “Con la necessità di urinare, e quindi urinare solo a piccoli volumi, ha un muscolo così forte nella vescica che si contrae con più forza. “La vescica di un bodybuilder”, per così dire. Le persone sviluppano una tale vescica sollevando l’urina, tra le altre cose. Perché se trattieni la pipì, si contrae. Allora la tua vescica funziona”.

READ  Riavvio della serie di fantascienza Babylon 5 - Audio e visione - Geeks


citazioni

Tutto quello che devi fare è andare in bagno ogni due ore durante il giorno. Anche se non è necessario.

L’urologo Marjan Claes

Il rimedio è: trattieni la pipì il meno possibile durante il giorno. Una volta che smetti di lavorare contro la tua vescica, dice Klass, diventa di nuovo più silenziosa e più grande. “Tutto quello che devi fare è andare in bagno ogni due ore durante il giorno. Anche se non è necessario. E se devi urinare tra quei momenti costanti, vai anche tu. Noterai che a lungo andare tu sentirà sempre meno voglia di urinare: dopo due settimane la tua vescica diventa più tranquilla”.

È importante bere abbastanza acqua, ma non troppa. “Se bevi troppo poco, il tuo corpo avrà difficoltà a sbarazzarsi dei suoi rifiuti. Risultato: il tuo corpo produce più urina per rimuovere questi rifiuti, anche di notte. Una buona linea guida per l’acqua è bere un bicchiere da 250 ml ogni due ore . Smetti di farlo 2 ore prima di andare a dormire. Non devi più bere. Tre o quattro litri sono troppi e aumenti il ​​rischio di una vescica iperattiva. “

Un altro grande colpevole (che puoi affrontare con soluzioni rapide)

L’esperto afferma che la minzione notturna ha anche un’altra causa importante. Uno a cui la gente non pensa molto. Stipsi. “I tuoi movimenti intestinali sono un fattore cruciale in questa storia. L’ultimo pezzo del tuo intestino si trova proprio accanto alla vescica. Se c’è ancora delle feci in quella parte, preme sulla vescica, anche di notte. L’intestino ideale lo schema è andare in bagno fino a tre volte al giorno o almeno tre volte a settimana.Se devi andare spesso in bagno di notte, controlla se non hai avuto movimenti intestinali negli ultimi due o tre giorni, o se non ti sembra che tutto sia finito. Anche se hai feci dure e devi affaticarle, o se avverti dolore addominale o vento fastidioso, molto probabilmente ti rimarranno delle feci nell’intestino. “


citazioni

Mangia un kiwi ogni giorno e mangia un cucchiaio di semi di lino ogni giorno.

L’urologo Marjan Claes

Non sembra appariscente. Ma la buona notizia è che ce ne sono pochissimi soluzione rapida Esiste per questo problema, dice Claes. Mangia un kiwi ogni giorno e mangia un cucchiaio di semi di lino ogni giorno. Puoi aggiungerlo allo yogurt o al frullato o qualcosa del genere. Vedo nei miei pazienti che queste due misure hanno effetto nel giro di pochi giorni e che la minzione notturna diminuisce notevolmente”. aiuta: metti uno sgabello o una sedia sotto i piedi quando vai in bagno.

(Leggi di più sotto l’immagine.)

Immagine per chiarimenti. © Getty Images

Questi sono i fattori che, secondo Claes, spiegano anche perché le donne e gli ultrasessantenni sono in giro così spesso. “Questi due gruppi, da un lato, hanno maggiori probabilità di soffrire di stitichezza. D’altra parte, a volte rimandano la minzione durante il giorno: le donne perché non vogliono o non possono trovare il tempo per farlo, e gli anziani perché si sentono la necessità di urinare di meno.”

Nessuno di questi fattori sembra applicarsi a te? Fai pipì di notte perché eri già sveglio, non perché ne senti il ​​bisogno? “Quindi potresti avere un problema di sonno piuttosto che fisico”, dice Claes. “Quindi non è la voglia di fare pipì che ti sveglia, ma un altro problema.”


Leggi anche:

Questo rimedio allevia le donne in menopausa da quasi tutti i disturbi, ma rimane un tabù. Professore: “Economico e sicuro” (+)

Malato attraverso il seno? Kim voleva abbandonare la coppa D: “Nessuno mi ha parlato della malattia delle protesi mammarie” (+)

Il vino rosso provoca l’emicrania? È meglio prendere Davalgan o ibuprofene? L’esperto risponde a 19 domande (+)