QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Farmaco salvavita per bambini contro RS

Editoriale di fatti medici / Janine Padding 16 settembre 2022 – 22:53

Ogni anno, da 150 a 200 bambini con RS (virus respiratorio sinciziale) finiscono nell’unità di terapia intensiva nei Paesi Bassi. Il virus RS è la seconda causa di morte infantile nel mondo. I ricercatori dell’UMC di Amsterdam hanno scoperto un anticorpo che protegge i neonati da questo virus pericoloso per la vita. Oggi l’EMA ha emesso una raccomandazione positiva per questo anticorpo, Nirsevimab. Una volta approvato dalla Commissione Europea, il farmaco può essere utilizzato per combattere il virus RS.

Virus RS

I Paesi Bassi hanno una capacità IC sufficiente per curare i bambini con infezione da virus respiratorio sinciziale (RSV) pericolosa per la vita. Tuttavia, il punteggio IC ha un impatto significativo sul bambino, sui genitori e sulla famiglia, quindi è molto positivo che ora possiamo aiutare a prevenire che ciò accada con questo anticorpo. Nei paesi meno prosperi dove non c’è capacità IC, una grave infezione da virus RS può essere fatale nei bambini. Quindi questo anticorpo previene molte sofferenze e morte in tutto il mondo, afferma il professore di terapia intensiva pediatrica Job van Woensel.

Gli anticorpi sono costituiti da cellule B, che sono globuli bianchi. Queste cellule riconoscono e rispondono all’infezione virale producendo anticorpi. Nel 2007, i ricercatori dell’UMC di Amsterdam, guidati dall’immunologo Hergen Spits, hanno scoperto una nuova tecnica per immortalare i linfociti B in un vassoio di coltura. Usando questa tecnica, i colleghi Tim Beaumont e Itsuko Yasuda hanno isolato un anticorpo che rende innocuo il virus RS dal sangue di un adulto sano che non è stato colpito dal virus.

READ  Ecco perché ogni donna dovrebbe esaminare il proprio seno | Storie dietro le notizie

La licenza per questa ricerca è stata trasferita alla società farmaceutica AstraZeneca quindici anni fa. Dopo aver condotto le necessarie ricerche di follow-up e alcuni studi clinici, l’EMA (Agenzia Europea dei Medicinali) A V.L’approvazione iniziale per l’anticorpo è stata concessa. Una volta approvato dalla Commissione Europea, il farmaco sarà sul mercato. Ci auguriamo che l’anticorpo venga somministrato prima e soprattutto rapidamente ai bambini a rischio di sviluppare un pericoloso decorso di infezione da RS. Questi sono bambini prematuri e bambini con difetti alla nascita, secondo Tim Beaumont, ricercatore presso l’UMC di Amsterdam. Ma i bambini sani in gravidanza possono ammalarsi molto gravemente a causa di questo virus. In definitiva, tutti i neonati beneficiano del trattamento preventivo con nercefimab.

Fonte: Amsterdam UMC

Editoriale di fatti medici / Janine Padding

Ci siamo specializzati nelle notizie interattive per gli operatori sanitari, in modo che gli operatori sanitari siano informati ogni giorno delle notizie che potrebbero essere rilevanti per loro. Sia le notizie sullo stato che le notizie per gli operatori sanitari e le prescrizioni. I social media, la salute delle donne, la difesa del paziente, l’empowerment del paziente, la medicina e l’assistenza personalizzate 2.0 e la sfera sociale sono alcune delle cose più importanti a cui dovresti prestare maggiore attenzione.

Ho studiato terapia fisica e gestione aziendale sanitaria. Inoltre, sono un sostenitore del cliente registrato e indipendente e un broker di sponsorizzazione non ufficiale. Ho molta esperienza in diverse posizioni nel settore sanitario, sociale, medico e farmaceutico sia a livello nazionale che internazionale. Hanno una vasta conoscenza medica della maggior parte delle specialità sanitarie. Le leggi sanitarie in base alle quali l’assistenza sanitaria è organizzata e finanziata. Ogni anno partecipo alla maggior parte delle principali conferenze mediche in Europa e in America per mantenere le mie conoscenze aggiornate e tenermi al passo con gli ultimi sviluppi e innovazioni. Attualmente sto facendo il mio master in psicologia applicata.

READ  Sempre più esperti chiedono alle donne in gravidanza di vaccinarsi

I miei messaggi in questo blog non riflettono la strategia, la politica o la direzione del mio datore di lavoro, né sono per affari o per un cliente o imprenditore.