QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Finali di nuoto: Titmus detronizza Ledecky, argento per l’Olanda, primo oro Dressel | le Olimpiadi

Il secondo giorno della finale ha portato anche a quattro campioni olimpici in piscina. Katie Ledecky ha perso nei 400 stile libero contro Ariarn Titmus, e il connazionale Caleb Dressel ha vinto il suo primo oro nella 4×100 stile libero. Adam Petty non è rimasto sorpreso dai suoi 100 m di petto.

100 m farfalla (femmina): Sjöström non segue se stesso

Maggie McNeil ha mantenuto il suo idolo Sarah Sjostrom per il suo secondo titolo olimpico consecutivo nei 100 m farfalla. Dopo una finale da brivido, la canadese campione del mondo 2019 è stata la prima a toccare il 55″59 davanti alla cinese Yufei Zhang (55″64) e all’australiana Emma McKeown (55″72).

Sjöström, conosciuta anche come ‘Miss Butterfly’, è arrivata settima solo a 56′ 91. Nemmeno la migliore svedese in finale è stata la sua connazionale Louise Hanson a 5 (56′ 22).

Fine di un’era sul colpo di farfalla? Nello stile libero, Sjöström gareggia ancora nelle gare di 50 e 100 metri.

Petto da 100 m (B): ovviamente casa mia

Adam Petty ha realizzato la sua curva preferita nei 100 metri rana. Il nuotatore britannico è stato l’unico a tuffarsi in meno di 58 secondi con 57″38, che è abbastanza buono per il suo secondo titolo olimpico.

L’olandese Arno Kamenga è arrivato secondo con un tempo di 58″ 00. È solo il terzo uomo a vincere una medaglia olimpica individuale per l’Olanda. Gli altri: Weijer Mainssonides (bronzo 1960) e Peter van den Hoogenband (3x oro, 2x argento , 2x bronzo nel 2000 e 2004) .

È una sorpresa, è la mia prima finale in un torneo importante. Non ho parole per questo. Nuotare contro casa mia è la cosa più divertente là fuori. Il piano è per lui di picchiarlo un giorno.

Arno Kamenga

Farlo due volte in 5 anni è molto. Sono stati tempi duri a causa del coronavirus. Sono felice, ora penso già a Parigi.

Adam Petty

400m stile libero (f): Titmus detronizza Ledecky

I 400 metri stile libero femminili erano attesi in anticipo. L’annunciato duello tra l’americana Katie Ledecky e l’australiana Ariarn Titmus è entrato in finale. Inoltre non ha deluso.

La campionessa in carica Ledecky era chiaramente avanti di 3/4 della gara, ma negli ultimi 100 metri, Titmus è arrivata e ha superato il suo avversario. Alla fine ce l’ho fatta a 3’56″69, il secondo miglior tempo di sempre.

Anche Ledecky ha avuto una prestazione più che decente con un 3’57″36, ma è stata decimata dal suo valore proprio come ha fatto ai Mondiali del 2019.

4 x 100 m stile libero (m):

Gli Stati Uniti hanno portato a casa una medaglia d’oro nell’ultimo numero della sessione mattutina. Nel 4×100 stile libero, non c’era molto a che fare con Caeleb Dressel ei suoi compagni.

Con 3’08″97, il quad non ha fatto il record del mondo, ma la differenza con il resto è stata netta. L’Italia, la migliore squadra delle qualificazioni, è arrivata a sorpresa seconda (3’10″11), e il Canada ha preso il bronzo (3’10”). 22).

Quindi per Caleb Dressel, che ha aperto contro gli Stati Uniti a 47″26, è la prima medaglia d’oro in queste Olimpiadi, e potrebbero essercene circa altre 5.

READ  Anderlecht guarda: Obenda salva Vitesse (parzialmente) e poi diventa rosso | European League of Conferences 2021/2022