QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Foca ritiene che il controllo di bilancio sia un’occasione persa: “Si ottengono risparmi, ma non riforme”, secondo Unizo “Key Work for 2024” |  bilancio

Foca ritiene che il controllo di bilancio sia un’occasione persa: “Si ottengono risparmi, ma non riforme”, secondo Unizo “Key Work for 2024” | bilancio

Dopo 17 ore di trattative, questo pomeriggio il nucleo centrale del governo federale ha raggiunto un accordo sul bilancio. Questo accordo significa un risparmio di 1,75 miliardi di euro e nuove tasse. Leggi qui cosa significa per te in termini specifici. Secondo l’organizzazione dei datori di lavoro Voka, questo controllo del budget era “troppo poco” per bilanciare il nostro budget. Unizo vede il risparmio come un buon segno, ma “il grande business del 2024”, ritiene l’organizzazione imprenditoriale.

L’organizzazione fiamminga dei datori di lavoro FOCA vede l’accordo sul controllo del bilancio federale come un’occasione mancata per ulteriori riforme. “Il governo federale sta facendo un piccolo sforzo in più per tenere sotto controllo la spesa pubblica, ma è troppo poco come impulso per una ristrutturazione fiscale strutturale”, appare oggi nella prima risposta. Secondo Foca, solo profonde riforme possono riportare strutturalmente il nostro bilancio sulla traiettoria di equilibrio.

“Alcuni risparmi si stanno facendo, ma non si fissano. Inoltre, le aziende devono – ancora una volta – ingoiare i nuovi fardelli più grandi: l’aumento dello sconto sugli investimenti è differito, la tassazione minima per le multinazionali è massimizzata, lo schema privilegiato di occupazione è ristretto Il primo”, si rammarica l’organizzazione fiamminga dei datori di lavoro. “La gente dimentica che le aziende si stanno ancora riprendendo completamente dalla crisi del Coronavirus, dalla crisi energetica e dalla crisi dell’inflazione, con il collegamento automatico dei salari all’indice come una macina al collo delle aziende”.


citazioni

È necessaria una riforma globale delle pensioni e delle tasse entro il 2024.

Unico

READ  Il VVD olandese non esclude di collaborare con il partito di Geert Wilders | al di fuori

“Il fatto che si stiano adottando misure per risparmiare durante una verifica del budget è un buon segno, ma il grande affare è per il 2024. Allora dovremo fare il salto”, afferma Danny van Assch, CEO di Unizo. Si rammarica inoltre della riduzione dei contributi dei datori di lavoro alle imprese più piccole e del ritardo nell’aumento dello sconto sugli investimenti. Secondo Unizo, “per il 2024 è necessaria una revisione delle pensioni e delle tasse”.

Un aspetto positivo delle attuali misure, secondo l’organizzazione dei datori di lavoro, è che la tassa sulle società multinazionali crea condizioni di maggiore parità tra la tassazione delle piccole, medie e grandi imprese. Sono inoltre in corso iniziative interessanti per promuovere la mobilità del lavoro interregionale per le persone in cerca di lavoro. Secondo Unizo, l’aspetto negativo dell’accordo è che le PMI dovranno sostenere maggiori costi in questo periodo di maggiori costi salariali e maggiore inflazione. Concretamente, l’importo della riduzione per la prima assunzione sarà fissato in 3.100 euro per trimestre a partire dal 1° gennaio 2024. I datori di lavoro dovranno inoltre pagare una quota aggiuntiva per la disoccupazione temporanea. Inoltre, viene rinviato anche l’aumento dello sconto sugli investimenti, “in un momento di grande necessità di incoraggiare gli investimenti in misure energetiche e climatiche”, si rammarica Unizo.

Aspetto. Il premier De Croo spiega l’accordo di bilancio

Il governo ha approvato la manovra: i sussidi salgono meno velocemente, più tasse minime per le multinazionali

Completato l’aggiustamento di bilancio: “Questo accordo mette il nostro Paese sulla buona strada in modo equilibrato”

READ  Ciò cambierà il 1° novembre per il tuo portafoglio

Aspetto. Se ne è discusso seriamente anche in aula: “Bilanciare l’accordo a spese del popolo”.