QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Francia, Italia e Belgio nel mirino di Bruxelles per i numeri rossi

Francia, Italia e Belgio nel mirino di Bruxelles per i numeri rossi

notizia


Il tempo di lettura è di circa 2 minuti

La Commissione europea vuole mettere sette paesi dell’UE sotto sorveglianza finanziaria. I deficit di bilancio e il debito nazionale sono molto elevati in Francia, Italia, Belgio e in altri quattro Stati membri.

Questa è la prima volta che la Commissione europea esercita una disciplina di bilancio dallo scoppio della crisi del Corona. Il comitato esecutivo dell’Unione Europea ha concesso agli Stati membri un po’ di respiro per assorbire gli shock economici della pandemia e della guerra in Ucraina. Ma anche ora che la tempesta si è calmata, Francia, Italia, Belgio, Polonia, Ungheria, Slovacchia e Malta devono ancora mettere in ordine i propri bilanci.

Processo di scarsità eccessiva

I ministri delle finanze dei 27 paesi dell’UE devono ancora trovare un accordo il mese prossimo sulla cosiddetta procedura per i disavanzi eccessivi per i sette paesi. Sono così diversi che è difficile decidere. Le cifre sono dure e i ministri continuano a giurare che la supervisione del bilancio dovrebbe essere indipendente e professionale.

In autunno il comitato raccomanderà ai paesi sotto tutela come dovranno adeguare i propri bilanci nei prossimi anni. Dovrebbero riferire in merito la prossima primavera. In definitiva, se i ministri dell’UE decidono che un collega sta facendo troppo poco per ridurre il deficit e il debito, i sussidi dell’UE possono essere bloccati. Ma questo non è mai successo. Inoltre, le regole sono state modificate lo scorso anno e ai paesi è stato concesso più tempo e spazio per rimettersi in carreggiata.

Estonia

Tutti gli Stati membri tranne sette, che vogliono essere posti sotto protezione di gruppo, violano le regole di bilancio europee. Alcuni hanno un debito pubblico superiore al 60% del Pil e un paese come l’Estonia ha un deficit di bilancio superiore al 3% del Pil. Ma le valutazioni amministrative dell’UE suggeriscono che queste violazioni sono minori e temporanee. Ad esempio, l’Estonia, in quanto vicino della Russia, investe molti soldi nella difesa e dimostra molta comprensione in questi tempi.

READ  "Molte pere spagnole per l'Italia"

Ci sono più preoccupazioni riguardo a sette clienti criminali. Il deficit di bilancio di un’economia importante come la Francia raramente diminuisce e il debito pubblico è molto elevato. L’Italia dei pesi massimi è in condizioni ancora peggiori.

Fonte: ANP