QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Gaza lancia un missile contro Israele dopo la vittoria di Netanyahu | All’estero

Il sistema di difesa ha intercettato un razzo da Gaza verso Israele. Lo ha annunciato l’esercito israeliano. L’attacco arriva poco dopo l’annuncio ufficiale che l’ex primo ministro Benjamin Netanyahu aveva vinto le elezioni parlamentari.

Il campo religioso di destra di Netanyahu ha vinto 64 dei 120 seggi, un seggio in meno rispetto alle ultime previsioni. Il blocco del primo ministro uscente Yair Lapid è rimasto a 51 seggi. Si è già congratulato con il suo avversario per la vittoria. Il suo equipaggio si sta ora preparando a trasferire il potere.

Il Likud “Bibi” ha vinto 32 seggi su 120 e Yesh Atid è arrivato secondo con 24 seggi. Poi arriva il partito di estrema destra Religioso Sionismo, che ha quattordici membri, ha affermato il quotidiano “Haaretz” citato dalla commissione elettorale.
I probabili partner della coalizione di Netanyahu, Shas e United Torah Judaism, hanno vinto rispettivamente 11 e 7 seggi. L’Unità nazionale del ministro della Difesa Benny Gantz ha vinto 12 seggi. Il partito laburista al potere ha perso quattro seggi.

Primo ministro più longevo

Netanyahu può quindi prepararsi a tornare come primo ministro. Il politico 73enne è stato più volte primo ministro, l’ultima fino a giugno dello scorso anno per un totale di oltre 15 anni. Questo lo rende il primo ministro più longevo nella storia di Israele.

Questa è stata la quinta volta in meno di quattro anni che gli israeliani sono stati in grado di eleggere un nuovo parlamento. All’inizio di quest’anno, l’attuale coalizione ha perso la maggioranza ristretta in Parlamento.