QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Gazprom interrompe la fornitura di gas naturale russo all’Italia | Economia

Il gruppo statale russo del gas Gazprom non fornirà più gas naturale all’Italia, ha affermato la società italiana di petrolio e gas Eni.

Eni afferma di essere stata informata da Gazprom che non sarà in grado di consegnare gas dall’Austria all’Italia per problemi di trasporto. Gazprom sta testando se può riprendere le forniture di gas all’Italia, ha detto un portavoce di Eni.

Il gas russo fornito all’Italia attraverso l’Austria arriva attraverso un gasdotto attraverso l’Ucraina. Il gas entra in Italia attraverso la città di confine austriaca di Tarvisio.

Gazprom afferma che l’Austria si rifiuta di consentire il gas in Italia a causa di modifiche normative e sta cercando di raggiungere un accordo con i clienti italiani. Il gas russo fluirà semplicemente in Austria.

Ad esempio, l’Italia sta riducendo la sua dipendenza dal gas russo importando di più dall’Algeria e accelerando il lavoro sulle fonti di energia rinnovabile. Prima della guerra in Ucraina, la Russia rappresentava circa il 45 per cento del consumo di gas dell’Italia. È sceso al 25 per cento a giugno.

All’inizio di questa settimana, i gasdotti Nord Stream 1 e 2 tra Russia e Germania sono stati danneggiati da esplosioni. Sono stati sollevati sospetti che il sabotaggio possa aver avuto luogo nel Mar Baltico.

READ  'Grande operazione di polizia intorno alla ndrangheta in Italia: 'Guerra alla mafia' | All'estero