QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Germania, Francia, Italia e Romania accolgono con favore l’adesione dell’Ucraina all’UE Adesso

I leader di Germania, Francia, Italia e Romania sono favorevoli all’adesione anticipata dell’Ucraina all’UE. Giovedì hanno visitato la capitale ucraina Kiev, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa aprile Venerdì, la Commissione europea emetterà un parere sulla domanda di adesione dell’Ucraina.

“Sosteniamo la posizione dell’Ucraina come candidato all’adesione all’UE”, ha detto il presidente francese Emmanuel Macron in una conferenza stampa. Ha visitato Kiev con il cancelliere tedesco Olaf Scholz, il primo ministro italiano Mario Draghi e il presidente rumeno Klaus Iohannis.

Scholz ha confermato il sostegno di Macron all’Ucraina. I leader hanno anche promesso che la Moldova potrebbe unirsi in un prossimo futuro. Yohannis ha sostenuto l’adesione della Georgia. “Abbiamo raggiunto un punto di svolta nella storia europea. Tempi straordinari richiedono risposte strategiche e visionarie straordinarie”, ha affermato il presidente rumeno.

Durante la visita a Kiev, i leader dei quattro paesi hanno incontrato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. AP Germania, Francia e Italia parlano di una visita con una “grave accusa simbolica” in quanto accusate nelle ultime settimane di essere state troppo delicate con il presidente russo Vladimir Putin.

Zelensky ha dichiarato in conferenza stampa di essere felice della visita dei leader dell’UE. Secondo lui, questo dimostra che l’Ucraina non è sola nella sua lotta contro la Russia. “Questo ha confermato l’arrivo di Macron, Scholz, Draghi e Iohannis oggi”, ha detto Zelensky.

La loro dichiarazione di sostegno arriva un giorno prima che la Commissione europea emetta un parere sulla domanda di adesione di Kiev all’UE. La prossima settimana, i leader dell’UE esamineranno la proposta in un vertice.