QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Giro 2024: Wisma |  Noleggiando una bici Koen va in Italia senza Bauman

Giro 2024: Wisma | Noleggiando una bici Koen va in Italia senza Bauman

Mercoledì 1 maggio 2024 alle 13:23

Wisma | Ho dovuto cambiare di nuovo in extremis la scelta per il Giro d'Italia di noleggiare una bicicletta. Koen Bowman – già chiamato a sostituire Wilco Gelderman – non sarà presente al via del Giro d'Italia. 2022 Il re della montagna è malato. È stato sostituito da Tim van Dijke.

Bouwman, 30 anni, inizialmente non era previsto per il Giro, ma gli è stato permesso di sostituire l'infortunato Gelderman per il tour di tre settimane attraverso l'Italia. Tuttavia, Baumann si ammalò durante il Tour de Romandie. L'olandese non è partito nella tappa finale della corsa a tappe svizzera e non sarà in forma in tempo per il Giro d'Italia.

È una pillola amara da ingoiare per Bouwman, che due anni fa ebbe molto successo al Giro con due vittorie di tappa e una classifica in montagna. Tim van Dijke è stato chiamato al suo posto. Il 24enne Zeelander farà il suo debutto nel Grand Tour. Van Dijke ha già fatto vedere grandi cose in primavera, soprattutto alla Cobblestone Classics. Ha corso una Parigi-Roubaix particolarmente forte.

Wisma | Lease A Bike punta principalmente alle vittorie di tappa nelle prossime settimane, sottolinea il direttore sportivo Mark Reiff in un comunicato stampa. “Vogliamo raggiungere questo obiettivo principalmente negli sprint in piano con Olav Kooij. Non ci nasconderemo nelle fasi in cui la fuga ha buone possibilità di successo. La squadra guarderà principalmente alle 'posizioni intermedie' come Jan Trotnik e Attila Walter .

Cosa può fare Olav Kooij al suo debutto nel Grande Giro? – Foto: Cor Vos

La formazione olandese ha dovuto sopportare qualcosa nel percorso del Giro. “A parte questo, nelle ultime settimane abbiamo potuto lavorare verso la partenza del Giro in condizioni perfette”, continua Reif. “I ritiri a Tenerife e Denia si sono svolti senza intoppi. Jan Tratnik, Robert Gesink e Tim van Dijke sono riusciti a dare gli ultimi ritocchi al Tour de Romandie. Ciò significa che siamo pronti.

READ  L'edificio storico del villaggio italiano inizia una nuova vita con l'apertura del Butt Milk Food Hall a Columbus

Con Uijtdebroeks per la classifica
L'anno scorso la squadra vinse il Giro con l'ormai scomparso Primos Roglic, ma quest'anno l'obiettivo non è la vittoria assoluta. La squadra ha ancora un promettente pilota di classifica in Cian Uijtdebroeks. “Cian può giocarsi la sua chance in classifica. L'approccio è importante da imparare. Vedremo nelle prossime settimane quali saranno le sue capacità. Comunque la speranza c'è sicuramente. Lavoriamo insieme ormai da mesi e” Ne siamo molto contenti. Sappiamo sempre di più cosa abbiamo l'uno nell'altro.