QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Gli ambientalisti tedeschi hanno lanciato l’allarme sull’uccisione dei lupi

In Germania i lupi vengono uccisi illegalmente. L’organizzazione per la natura Naturschutzbund Deutschland (NABU) lo avverte.

Solo alla fine di settembre, tre animali sono stati trovati morti nello stato settentrionale del Mecklenburg-Vorpommern. Questo porta il numero di lupi uccisi senza permesso di caccia quest’anno a 11, il che significa che sono stati uccisi più lupi rispetto agli anni precedenti, hanno avvertito gli ambientalisti.

Otto animali sono stati uccisi illegalmente nel 2020 e nove nel 2018 e nel 2019. Esclusi i casi che non sono mai stati segnalati.

Dal ritorno del lupo in Germania nel 2000, 64 animali sono stati uccisi illegalmente. NABU chiede: “Ognuno di questi casi è un crimine e dovrebbe essere perseguito”. Tuttavia, secondo la regolazione della natura, questo non accade mai. Inoltre, la caccia illegale in Germania viene effettuata non solo sui lupi, ma anche su linci e rapaci.

Secondo gli ultimi dati, in Germania ci sono 128 branchi di lupi, 39 coppie di lupi e nove animali solitari. Nel 2020 sono stati registrati 942 attacchi di lupi al bestiame, principalmente nel Brandeburgo e nella Bassa Sassonia.

READ  "Ultima chiamata: fai il tuo primo colpo corona prima del 10 settembre" | interno