QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Gli autotest sono ora disponibili anche nei supermercati | interni

Gli autotest non sono più disponibili esclusivamente nelle farmacie, ma saranno disponibili anche nei supermercati. Lo ha affermato il ministro della Sanità Frank Vandenbroek (Forwitt). Sottolinea che l’ampia disponibilità dei test è una logica implementazione delle norme europee, ma sottolinea anche che per gli utenti alle prime armi, la consulenza del farmacista può essere molto utile.




Puoi fare l’autoesame usando un breve tampone nasale. Differiscono dalla PCR e dai test rapidi dell’antigene. Non offre la stessa certezza dei tradizionali test PCR, ma è uno strumento per determinare se qualcuno è altamente contagioso con il coronavirus. In altre parole, indica se qualcuno ha o meno una carica virale elevata.

Da tre mesi gli autotest sono in vendita esclusivamente ai farmacisti, perché possono dare consigli significativi. Il ministro Vandenbroek spiega: “Per fare in modo che questa linea di difesa fosse efficace, i consigli del farmacista erano già per noi un prerequisito”.

Il suo valore aggiunto è stato particolarmente importante nello spiegare il corretto posizionamento dell’autotest nella strategia di test, nella lettura del risultato, nella strategia da seguire in caso di esito positivo dell’autotest, ma anche nella sensibilizzazione alla vaccinazione. Anche un sondaggio di DayOne ha confermato l’utilità dei loro consigli.

Recupero

Ma proprio come in molti altri paesi europei, gli autotest saranno ora disponibili anche in altri luoghi. Sarà ancora disponibile anche in farmacia. “Per le persone che non hanno mai acquistato o fatto un autotest, l’acquisto in farmacia ha comunque il vantaggio che il farmacista consiglia su come usarlo”, spiega Vandenbroucke. Inoltre, il rimborso continua ad essere applicato agli aventi diritto all’indennità aggiuntiva (RVV), con un contributo personale di 1 euro a prova. Le persone che si qualificano per RVV possono acquistare due autotest a settimana per ogni membro della famiglia in farmacia a questo prezzo.

READ  Sami Mahdi: Non ci sarà alcun accordo collettivo, nemmeno attraverso uno sciopero della fame L'interno

Un totale di 835.250 autotest etichettati sono stati venduti in farmacia. Secondo il ministro si tratta di una sottovalutazione perché non è necessario che gli auto-esami senza interferenze siano registrati a nome. 405.025 cittadini hanno acquistato in farmacia gli autotest. Pertanto, il numero medio di test per cittadino è 2,06.