QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Gli introversi sono spesso fraintesi: “Non siamo separati”

Qual è la differenza tra un introverso e un estroverso?

Marloes Bouwmeester lo è Un esperto di introversione. Ho scritto il libro, tra le altre cose Introversi chiaramente visibili In giro. Inoltre, forma professionisti introversi su come presentare le proprie conoscenze e idee in un gruppo senza sforzarsi.

Marlos conosce meglio di chiunque altro le differenze tra introversi ed estroversi. Ad esempio, ha menzionato il modo in cui i due personaggi affrontano gli stimoli come una delle differenze più importanti. “Gli introversi sono più sensibili agli stimoli e facilmente sovrastimolati. Ad esempio, reagiscono intensamente a nuovi suoni e persone, nonché alla caffeina”. Tuttavia, gli estroversi hanno specificamente bisogno di quegli stimoli.

Un’altra differenza tra i due personaggi è la fonte di energia. “Sebbene gli introversi abbiano bisogno di incontrare persone, non ne ricavano alcuna energia. Si stancano.” Come vengono pagati gli introversi? “Pensare, essere preoccupati per il loro mondo interiore.”

Infine, Marlos menziona la differenza nella comunicazione tra introversi ed estroversi. “Gli introversi pensano prima di parlare. Spesso usano un linguaggio cauto, come ‘forse’ o ‘forse’. Non perché siano insicuri, ma perché vogliono assicurarsi che ciò che dicono sia vero.”

Ampvert

Naturalmente, le differenze tra introversi ed estroversi non sono sempre in bianco e nero. Ci sono molte sfumature tra i due personaggi. Inoltre, c’è un terzo personaggio: quello confuso. “Hanno bisogno di pensiero e tempo da soli, ma possono anche ottenere energia dall’incontro con le persone”.

READ  Carenza di vitamina D nel melanoma associata a scarsa sopravvivenza