QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Gli investitori francesi dovrebbero aiutare Mandel United a raggiungere 1 miliardo “il più rapidamente possibile” | Classi inferiori

Ancora una volta, un investitore straniero ha trovato la sua strada per una squadra di calcio belga. Non una squadra di 1A o 1B, ma della prima classe amatoriale: Mandel United, che gioca nell’Izegem. Con l’aiuto del gruppo di calcio francese Strive, il club vuole fare un passo verso il calcio professionistico. “Vogliamo passare a 1B il più rapidamente possibile”. “Non avremmo potuto mirare da soli”, afferma l’ex presidente Paul Senvey.

Sint-Truiden (Giappone), Eupen (Qatar) o Lommel (City Football Group), questi sono alcuni esempi di club belgi in mani straniere. Ma il denaro straniero si sta facendo strada anche nei club dilettantistici, l’esempio più recente è il Mandel United. Come è finito lo Strive Football Group a Izegem?

“Stavano cercando specificamente un club belga”, dice Senefe. “A settembre dello scorso anno avevano un legame con la Roescellari, ma il fallimento di quel club non ha prodotto nulla”.

“Un mio conoscente li ha indirizzati al Mandel United, siamo a soli otto chilometri da Roeselare. Così ho iniziato, ci siamo seduti insieme per la prima volta all’inizio di ottobre”.

Perché il gruppo stava cercando specificamente un club belga? “Perché il nostro Paese è ormai conosciuto come Paese di allenamento: qui i calciatori possono muovere i primi passi e poi continuare a crescere”.

“Inoltre, Dominique Bailey era il mediatore, e sarà anche il nostro nuovo CEO. Era il sindaco di Orchies nel nord della Francia. Questo è a soli 60 chilometri da qui, quindi è anche fattibile”.

Da Roeselare sono passato al Mandel United.

“Non puoi raggiungere obiettivi più alti da solo.”

Anche gli investitori stranieri che scelgono un club belga sollevano domande: esiste la minaccia di un afflusso di giocatori stranieri di medio livello? O se non guadagnasse (più) finanziariamente, l’investitore non abbandonerebbe il club? Sono domande ingiustificate, dice Senevi, il quale sottolinea anche che non ci sono molte altre opzioni se vuoi crescere come club.

“Questa è una storia positiva. Anche il club aveva bisogno di questo. Noi (l’FC Izegem, che si è unito all’Ingelmunster al Mandel United nel 2017, ndr) veniamo dal Distretto 1. Abbiamo innalzato il club a un certo livello, ma un obiettivo più alto non sarà possibile da soli “.

“Non è divertente cercare di attingere al tuo budget ogni anno. Raggiungi i tuoi limiti. Grazie a questa collaborazione possiamo superare questi limiti e continuare a sviluppare la nostra storia”.

“Académie” a Izegem

Strive Football Group, il nome suona in inglese e il gruppo ha sede anche a Miami, ma è un’azienda francese. Ravi Trochott è il proprietario che sarà il nuovo capo di Mandel United. Vuole fare di Strive un “attore globale nello sviluppo del calcio”.

“Questa è già la loro comprensione: cerca di trasformare allenatori e giocatori in buoni giocatori, ma su una buona base! Ad esempio, lavorano a stretto contatto con le scuole ei valori sono importanti”.

“Puoi paragonarlo a molte” accademie “in Francia: vogliono creare un’accademia del genere anche a Izegem. Inoltre, avevamo già più di un lavoro forte per i giovani ed è per questo che erano più affascinanti”.

Vuoi giocare a Harelbeke?

Non c’è rischio di ancoraggio locale sotto pressione? “No, non credo. Sì, vogliamo svilupparci verso il calcio professionistico, ma anche mantenerlo a livello locale. Io e altri tre rimarremo nel consiglio e manterremo un terzo delle azioni. Questo assicura che questo ancoraggio sia preservato. . “

“Naturalmente saremo anche in grado di utilizzare la rete Strive per i nuovi giocatori. Ma se ci vengono offerti giocatori in questo modo, spetta allo Sport Cell decidere se dare loro una possibilità”.

“Vogliamo anche continuare a cercare nuovi giocatori qui in area. Inoltre, la maggior parte del gruppo che c’è ora rimarrà, che sarà la spina dorsale della squadra”.

Il nuovo Mandel United vuole competere per i trofei la prossima stagione – leggi: Aggiornamento a 1B. Il problema è che il (nuovo) stadio di Izegem non soddisfa i requisiti di licenza professionale. Questo è il motivo per cui potrebbe essere convertito in Harelbeke. La decisione verrà presa al più tardi all’inizio di maggio “.

READ  Waasland-Beveren giocherà 1B la prossima stagione dopo aver perso 2-5 contro RFC Seraing