QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Gli scienziati sostengono che i risultati sono “strani” per il russo …

Soggetti del test che non compaiono più all’improvviso nello studio, obiettivi di ricerca nel frattempo modificati senza alcuna spiegazione e semplicemente importi errati Un team internazionale di scienziati ha apertamente messo in dubbio gli “strani” risultati della ricerca dello Sputnik V. russo.

È stato pubblicato all’inizio di febbraio sulla rivista scientifica Il bisturi Ho accennato a quel vaccino Sputnik Offre un’efficacia del 91,6%. Ciò significa che ci sono il 91,6% in meno di casi di malattia nel gruppo di controllo vaccinato rispetto al gruppo di controllo non vaccinato. Buon risultato, perché può essere paragonato all’efficacia dei vaccini Pfizer e Moderne e persino migliore dell’efficacia di AstraZeneca. Soprattutto, i risultati della ricerca sono stati approvati da esperti indipendenti.

Anche se ora ci sono molte critiche. Non sull’effetto del vaccino stesso, ma sugli strani risultati della ricerca. di nuovo in Il bisturi Nove scienziati provenienti da Paesi Bassi, Francia e Stati Uniti hanno scritto congiuntamente una lettera aperta mettendo in discussione i dati disponibili. Secondo gli scienziati, i risultati della ricerca sono “pieni di errori apparenti e incongruenze numeriche”.

Secondo lo studio, il vaccino sarà ugualmente efficace per tutte le età, poiché fino a 14.000 persone sono state incluse nello studio ma poi, per qualche motivo sconosciuto, non hanno partecipato ai test vaccinali stessi e gli obiettivi dello studio sono stati improvvisamente modificati durante uno studio senza ulteriori spiegazioni. Gli scienziati hanno scritto: “Questo è il motivo per cui chiediamo ancora una volta ai ricercatori russi di pubblicare i loro dati”. Ma questo cade ancora nel vuoto presso l’Istituto di Estetica di Mosca, che ha sviluppato il vaccino.

READ  Un ministro israeliano in Egitto per la prima volta in tredici anni: mediazione per un cessate il fuoco | all'estero

Il produttore di vaccini Denis Logonov evita le critiche. “L’efficacia e la sicurezza del vaccino Sputnik sono state confermate in diversi studi”, ha scritto nella sua risposta. Anche se ammette che ci sono alcuni “normali errori di battitura” nella ricerca. “Il nostro vaccino è ora registrato in 51 paesi”, dice Logonov. “Ciò dimostra che la nostra ricerca è pienamente conforme a tutti gli standard internazionali”.