QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Gli spettatori sono rimasti delusi dopo il “Klopjacht” finale, le sfumature del detective Bieke: “Se si fossero serviti dei complici, avrebbero vinto”

Nella prima stagione di Caccia Due dei due hanno tagliato il traguardo, quest’anno la vittoria degli Inquisitori. I fratelli Kevin e Gillian ei loro amici Zahna e Nasreen sono stati arrestati all’ultimo minuto prima della fine. Come? Gli investigatori hanno capito il punto di estrazione dei finalisti, poiché tutte le squadre itineranti – sei persone in totale – hanno circondato l’elicottero su cui dovevano arrivare i candidati per vincere. un Missione impossibile Che si è conclusa con i quattro sopravvissuti in manette.

Leggi anche. Due fratelli “Klopgasht” muoiono con il tocco finale in vista: “Non sapevamo come avrebbero reagito le Fiandre a due ragazzi oscuri”

La squadra investigativa ha svolto un lavoro solido, ma, secondo i telespettatori critici, ha ricevuto molto aiuto. “Cliccate sulla linea, detective degli elicotteri… È così facile dirlo a tutti Comprensione‘, sembra. ‘prima della fine Caccia Devono inventare qualcos’altro l’anno prossimo. È impossibile vincere”, ha consigliato uno di loro.

Ecco il contenuto elencato da una rete di social media che vuoi scrivere o leggere i cookie. Non hai dato il permesso per questo.

Ecco il contenuto elencato da una rete di social media che vuoi scrivere o leggere i cookie. Non hai dato il permesso per questo.

ottima ipotesi

Speurder Bieke riceve molti elogi per il duo, ma allo stesso tempo genera sottili critiche. “L’abbiamo dato davvero ai finalisti, perché hanno giocato molto bene. Ma abbiamo anche lavorato sodo”, dice l’ispettore. “Sapevano dove fosse il punto di estrazione e noi no. Grazie al gioco d’azzardo intelligente e agli errori degli scagnozzi del duo, eravamo nel posto giusto. Poi è diventato molto difficile per loro”.

READ  L'uomo russo finalmente "libero" dal reality show cinese tre mesi dopo | Showbiz

Furono gli amici di Zahna e Nasrin a dare agli investigatori il consiglio finale sul luogo dell’estrazione. L’elicottero doveva atterrare al castello di Purspick, quindi mandò amici complici a esplorare la zona e controllare se fossero presenti degli investigatori. “Questa coppia ha agito in modo sospetto”, dice Becky. Hanno continuato a camminare in tondo e a fotografare Jeremy per tutto il tempo (uno degli investigatori, editore). Abbiamo preso un rischio e abbiamo pensato che il castello di Pursbek fosse il posto giusto”.

Un azzardo, perché la “ricognizione” può essere anche una manovra diversiva. “Se i due partner avessero inviato qualcuno degli altri potenziali posti da esplorare, per così dire, saremmo entrati direttamente. Quindi saremmo andati nel posto sbagliato e loro avrebbero vinto”.

Ecco il contenuto elencato da una rete di social media che vuoi scrivere o leggere i cookie. Non hai dato il permesso per questo.

Ecco il contenuto elencato da una rete di social media che vuoi scrivere o leggere i cookie. Non hai dato il permesso per questo.

Ecco il contenuto elencato da una rete di social media che vuoi scrivere o leggere i cookie. Non hai dato il permesso per questo.

cuore della polizia

L’ispettore Bieke guarda all’esperienza con sollievo. Anche se a volte era scioccata dai commenti. “Vengo criticato per essere troppo duro. Ma supponiamo che tuo figlio sia scomparso domani, non vorresti che anche noi lavoriamo con tale entusiasmo? Nella vita reale, anche noi facciamo il nostro lavoro in quel modo”.

© Play4

Se tornerà nella terza stagione, spera che appaia anche il lato umano della squadra investigativa. “Quando era troppo per candidati e complici, abbiamo premuto il pulsante di pausa e siamo tornati a essere persone normali. Quando la madre di Lutero era sconvolta, quando quella donna non voleva darci il posto dei gemelli… ho parlato con loro per un molto tempo, come umano. Anch’io potrei essere molto gentile (Ridere). Sarebbe fantastico se gli spettatori potessero comunque vedere i momenti dietro le quinte. Quindi sanno che non siamo animali”.

Bieke conferma che gli investigatori sono tutti creme Sono persone. “Siamo persone con un grande cuore, ma amiamo anche la polizia”, ​​ha concluso.

Play4 è la caccia ai fuggitivi per la terza stagione di Caccia Già iniziato. Puoi registrarti tramite GoPlay.be.

Leggi anche. L’ispettore Becky (45 anni) è un’appassionata cacciatrice del “Kloppacht”: “Questo era puramente serio, in media abbiamo percorso 600 chilometri al giorno”