QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Gli studiosi possono ora “stringere la mano” al libro | Bibbia Scienza

Il codice per i Rotoli del Mar Morto che ha più di 2000 anni è stato violato con l’intelligenza artificiale (AI). I ricercatori olandesi seguono il percorso degli scrittori della più antica versione conosciuta della Bibbia.




Non è facile vedere quali scrittori si nascondono dietro i misteriosi Rotoli del Mar Morto. Una cosa del genere è difficile da provare. Per superare questo ostacolo, gli scienziati dell’Università di Groningen si sono rivolti ai computer. I benefici che questo ha ripagato sono descritti in uno studio mercoledì È apparso sulla rivista Plus One.

I ricercatori si sono concentrati sul grande rotolo di Isaia, l’unico rotolo completo del gruppo risalente a migliaia di anni fa. Contiene circa 950 testi scoperti per la prima volta negli anni ’40 e ’50 da un beduino a Qumran, un sito in Cisgiordania. Hanno controllato una sola lettera ebraica: aleph o “a”, che viene ripetuta più di 5.000 volte. Utilizzando la più recente tecnologia di intelligenza artificiale, è stato scoperto che il rotolo proveniva dalla penna di due fotocopiatrici con una grafia quasi identica.

incontrò Mappe di calore Hanno analizzato sia la forma generale della lettera che le sue proprietà sottili, come la sua curvatura. Due gruppi separati sono apparsi in 54 colonne. Si poteva vedere ad occhio nudo che le lettere “medie” non erano identiche. Conferma un’idea che circolava da tempo, che qualcuno ad un certo punto ha assunto il lavoro di un monaco.

Le mappe termiche sono state utilizzate per analizzare i singoli caratteri. © Maarouf A. Dali, Università di Groningen.

Poiché la calligrafia dei due scrittori è così simile, i ricercatori ritengono di aver ricevuto lo stesso insegnamento della scrittura, a scuola o forse all’interno di una famiglia. Anche se, ovviamente, è possibile che il secondo scrittore abbia semplicemente imitato il suo predecessore.

Comando

Le scoperte stesse potrebbero non essere molto appariscenti, ma secondo i ricercatori, il nuovo metodo è rivoluzionario. Permette loro di saperne di più sulle società che hanno generato i futuri Rotoli del Mar Morto attraverso altri rotoli.

“Questo è eccitante, perché apre una nuova finestra sul lontano passato e fornisce informazioni sui complessi collegamenti tra gli scrittori che hanno realizzato i rotoli”, ha detto il coautore dello studio Mladen Popovic. “Il nostro prossimo passo è analizzare gli altri manoscritti e vedere se è possibile trovare un libro con un’istruzione diversa lì”.

“Ora siamo in grado di identificare i singoli scrittori”, conclude Popovic. Non sapremo mai i loro nomi. Ma dopo settant’anni di ricerca, sembra che finalmente possiamo stringere loro la mano attraverso il loro stile di scrittura “.

READ  Rio de Janeiro ha registrato più morti che nascite per sei mesi consecutivi | all'estero