QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Gli Ultras raggiungono il loro obiettivo: non esiste uno standard: Westerlo a causa delle continue proteste dei tifosi

Gli Ultras raggiungono il loro obiettivo: non esiste uno standard: Westerlo a causa delle continue proteste dei tifosi

Niente Standard-Westerlo stasera. I sostenitori più accaniti dello Standard hanno organizzato un blocco dell'accademia giovanile e quindi hanno impedito all'autobus del giocatore dello Standard di arrivare a Sclessin. Di conseguenza, i giocatori non si sono presentati e la partita non ha potuto iniziare. Westerlo, il primo arbitro e i tifosi che erano tornati a casa sono tornati a casa senza una serata di calcio.

All'orario di inizio previsto della partita casalinga contro il Westerlo non si è potuto vedere alcun giradischi.

Li aspettavano fino all'ultimo i giocatori del Westerlo e l'arbitro numero uno ai massimi livelli del nostro calcio, Marco Simonini.

Ma la squadra di casa è stata fermata da un folto gruppo di tifosi dello Standard in un complesso giovanile a pochi chilometri da Slişin. Il blocco ha impedito il passaggio dell'autobus dei giocatori e nonostante il disperato tentativo del CEO dello Standard Pierre Lochte di raggiungere un accordo, i tifosi non si sono mossi.

Queste misure di sostegno sono arrivate dopo che questa settimana sono diventati noti i dettagli sulle attività e sui flussi di cassa del proprietario americano del club, 777 Partners. Le cose non sembravano così rosee per il club.

I fan volevano una risposta e l’hanno ottenuta. 777 Partners ha dichiarato che ristrutturerà e interromperà le sue attività calcistiche. Quindi lo standard sarà di nuovo in vendita.

Poiché i giocatori dello Standard non erano in campo, la partita non si è potuta giocare.

E adesso?

Il dossier ora finirà con la Federcalcio belga. Lì, le autorità disciplinari competenti prenderanno una decisione sulle conseguenze di questa partita sulla base dei rapporti degli arbitri.

Imparentato:

Standard: “Ci rammarichiamo di questa situazione”

  • Norma di dichiarazione: “La nostra squadra, bloccata nel nostro centro di allenamento da alcuni tifosi che le hanno impedito di raggiungere il campo, non ha quindi potuto partecipare alla partita in programma stasera contro il Westerlo. I tentativi di consultare questi tifosi non hanno portato a una soluzione problema.” “Il blocco è stato revocato. Lo Standard si rammarica profondamente di questa situazione e si scusa sia con il KVC Westerlo che con i tifosi di entrambe le squadre che erano presenti allo stadio stasera.”
READ  L'icona delle freccette Michael Van Gerwin si rifiuta di stringere la mano dopo la vittoria schiacciante sul rivale "Ha fino all'osso"

Bulat: “Lo standard resterà sempre nel mio cuore”

  • Sinan Polat (Portiere Westerlo): “È una sensazione strana, è la prima volta che provo una cosa del genere. È molto doloroso vedere questo per il mio ex club. Il club rimarrà sempre nel mio cuore. È bello cantare ancora per questo, l'amore è reciproco.” “È un peccato che questo sia successo ai tifosi, perché non se lo meritano. Hanno sempre sostenuto la loro squadra nella speranza che le cose migliorassero, ma ora c'è un disperato bisogno di cambiamento”.

Yoni Boenz (T2 Westerlo): “È diventato subito chiaro che la cosa era seria”

  • Yoni Buenos (vice allenatore Westerlo ed ex Standard): “È stato strano per i giocatori perché non sapevano cosa sarebbe successo. I palloni non erano ancora arrivati, sono stati forniti dalla squadra di casa e i palloni sostitutivi sono stati trovati qui da qualche parte quello che stavano facendo i tifosi era pericoloso ed era quello che è già chiaro è che non ci sarà alcuna partita, e capisco che i tifosi vogliano mandare un segnale, anche se è difficile decidere quale comunicare agli investitori stranieri Dovrò sempre giocare in questa situazione in Belgio, e capisco che finirà da tifoso, e no “Mi fa ancora molto male, e il club dove ho vissuto meglio e più a lungo come calciatore rimane una soluzione a breve termine .”

Fase dopo fase

Questo contiene contenuti inseriti da uno dei social network su cui desideri scrivere o leggere cookie (🕏). Non hai dato il permesso per questo.

Dichiarazione standard: “Ci rammarichiamo di questa situazione”

Un'emittente di lingua francese e olandese si rivolge ai tifosi:

Caro Ansar,

La nostra squadra, bloccata nel nostro centro sportivo da alcuni tifosi che ne hanno impedito l'accesso al campo, non ha quindi potuto partecipare alla partita in programma stasera contro il Westerlo. I tentativi di consultarsi con questi sostenitori non hanno portato a una soluzione per revocare l'assedio. “Standard si rammarica profondamente di questa situazione e si scusa sia con il KVC Westerlo che con i sostenitori di entrambi i campi che erano presenti allo stadio stasera.”

READ  Che fenomeno: Erling Haaland insulta l'RB Lipsia e porta il Manchester City ai quarti di finale di Champions League con cinque (!) gol

Le emittenti hanno letto una dichiarazione del club ai tifosi presenti: “Standard si rammarica di questa situazione”.

Riassumiamo…

I tifosi dello Standard sono intervenuti per bloccare l'accesso alla Standard Youth Academy in modo che l'autobus dei giocatori non raggiungesse lo stadio. Questo è occupato. La partita avrebbe dovuto svolgersi alle 20:45, ma i principali giocatori non erano presenti.

Lo sgomento dei tifosi dello Standard è arrivato dopo che le attività sospette e i flussi di denaro del proprietario americano del club, 777 Partners, sono diventati noti questa settimana. I fan volevano una risposta e l’hanno ottenuta.

777 Partners ha annunciato che ristrutturerà e interromperà le sue attività legate al calcio. Di conseguenza, lo Standard è di nuovo in vendita.

Intanto i giocatori del Westerlo sono tornati in campo. Si sono avvicinati ai fan in viaggio per ringraziarli esplicitamente per essere stati lì per loro a Sclessin. Anche i sostenitori dello Standard hanno fatto sentire la loro voce: “Oh, oh, Sinan Polat”.

È una sensazione strana, è la prima volta che provo una cosa del genere. È molto doloroso vedere la mia ex squadra. Il club resterà sempre nel mio cuore. È un peccato che questo sia successo ai tifosi, perché non se lo meritano. Hanno sempre sostenuto la loro squadra nella speranza che le cose migliorassero, ma ora c’è un disperato bisogno di cambiamento.

Sinan Polat, portiere del Westerlo

Marco Simonini spiega la sua osservazione.

Altri 30 minuti di attesa

Per poterci organizzare secondo il regolamento, ora dobbiamo aspettare circa mezz'ora affinché i principali attori appaiano potenzialmente. I giocatori di Westerlo tornano negli spogliatoi ad aspettare lì. Trascorsa la mezz'ora la partita verrà ufficialmente rinviata e sarà probabilmente una sconfitta persa per i padroni di casa.

Il team RTL è stato mandato via dallo zoccolo duro dello Standard:

Questo contiene contenuti inseriti da uno dei social network su cui desideri scrivere o leggere cookie (🕏). Non hai dato il permesso per questo.

È triste secondo questo standard. Sfortunatamente, coloro che partecipano potrebbero non essere in grado di guardare il calcio. Tale confisca è sempre una vergogna. Ma con questo standard le cose non vanno bene, lo vediamo anche noi.

Sostenitore standard a Sclessin

Si dice che il CEO Pierre Lochte abbia cercato di convincere lo zoccolo duro dello Standard a lasciar passare il bus dei giocatori, ma alla fine non è servito a nulla.

Quindici minuti prima dell'inizio della partita non si vedeva nessun giradischi. L'arbitro Simonini avrebbe dovuto fornire spiegazioni alle 20.45, ma ora sembra che la partita di stasera non si disputerà. Ciò significa la perdita dello Standard e la vittoria di Westerlo.

Palle ritrovate

Non ci sono ancora giocatori standard, ma ci sono le palle. Anche se non sono palloni ufficiali. Sembra che qualcuno ce l'abbia ancora nella borsa. I giocatori del Westerlo entrano in campo e durante il riscaldamento si sentono piccole sirene dai tifosi riuniti, come se la partita continuasse normalmente.

Westerlo ha trovato le palle.

L'arbitro è presente

Intanto allo Sklesen è arrivato l'arbitro che dirigerà la gara di stasera. Marco Simonini dirigerà la sua prima partita ad altissimo livello, la sua prima partita sarà rinviata? Quando parliamo di battesimo del fuoco…

L'assedio è in corso

Circa un migliaio di tifosi bloccheranno il traffico all'altezza del settore giovanile attraverso il quale dovrà passare il pullman della squadra per dirigersi verso Sklesen. Mancano ormai circa 45 minuti alla partita e nessuno dello Standard è stato avvistato allo Stade Maurice Dufrasne.