QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Gli Yellow Tigers saltano i quarti di finale della Coppa del Mondo dopo aver perso contro la forte Cina | Coppa del Mondo di pallavolo

Dopo la sconfitta contro la superpotenza della pallavolo Brasile, il compito delle “Tigri Gialle” è stato chiaro nell’ultima partita del girone contro la Cina, quinta al mondo. Il Belgio ha dovuto ingannare 3-1 o 3-0 per entrare nei quarti di finale della Coppa del Mondo.

Contro i primi due paesi Italia e Brasile, i Tigers hanno già dimostrato in questa Coppa del Mondo di poter competere per la vetta assoluta del mondo. Ha vinto due volte il primo set, ma questa volta l’inizio è stato più difficile per i belgi.

L’accoglienza belga si è risolta e spesso durante la preparazione sono state fatte scelte sbagliate. La potente Cina può contare sul loro impressionante centrocampista e attaccante d’angolo Wang per vincere comodamente il primo set: 25-18.

I Tigers erano in piedi contro il muro, poiché ora dovevano vincere tre set consecutivi per qualificarsi ai quarti di finale. Quel miracolo non è mai accaduto. I belgi non sono stati al loro livello negli ultimi giorni e anche la Cina è stata abbastanza grande nel Gruppo B.

Non si giocano quindi i quarti di finale per i Tigers, che comunque danno il meglio di sé nel terzo set. Fino alla fine il Belgio ha lottato ancora per vincere il girone, ma alla fine è stata la Cina a riprendere il comando.

In ogni caso, il Belgio può vantare uno splendido Mondiale, il migliore nella storia dei Tigers. A seconda del risultato dell’Olanda contro il Giappone, i belgi sono arrivati ​​noni o decimi e sono stati meglio dell’undicesimo ai Mondiali del 2014.