QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Google sta ignorando Windows con funzionalità AI per le foto

Google sta ignorando Windows con funzionalità AI per le foto

Google implementerà funzionalità di fotoritocco basate sull'intelligenza artificiale per la sua app Foto su Android e iOS a partire dal 15 maggio. Tra i fortunati figurano anche una selezione di Chromebook, ma Windows cade nel dimenticatoio.

Le funzionalità di fotoritocco basate sull'intelligenza artificiale in Google Foto verranno implementate su più dispositivi a partire dal 15 maggio senza abbonamento richiesto, ha confermato il colosso della tecnologia Post sul blog. Con l'aiuto dell'intelligenza artificiale puoi regolare l'esposizione e la luminosità delle tue foto. Con il Magia Editor può spostare i tuoi oggetti o addirittura eliminarli completamente. Le funzionalità erano già disponibili oggi sugli ultimi modelli Pixel e Samsung Galaxy S24 di Google.

Leggi anche

L'intelligenza artificiale per smartphone Google funziona su tutti gli smartphone AI di Google

Con l'implementazione capillare, quasi tutti i dispositivi Android e iOS avranno accesso alle funzioni di fotoritocco. Il tuo dispositivo deve avere solo Android 8.0 o iOS 15 (o versioni successive) e avere almeno 3 GB di RAM, 4 GB sono necessari per la funzione gomma. Google non addebita costi o abbonamenti aggiuntivi, sebbene Magic Eraser sia limitato a 10 modifiche al mese se non disponi di un abbonamento Google One valido.

Funzionalità di fotoritocco AI in Google Foto. Fonte: Google

Implementazione limitata per i Chromebook, nessuna per Windows

Il lancio sui Chromebook sarà piuttosto limitato. Devi prima avere un dispositivo Chromebook Plus e il software deve essere aggiornato a ChromeOS 118 o versione successiva. Ma pochi Chromebook saranno in grado di soddisfare queste condizioni.

Google sta facendo la scelta straordinaria di ignorare completamente Windows. Le funzioni di intelligenza artificiale come Magic Eraser richiedono hardware potente e Google non sembra pensare che i PC Windows possano gestirlo, anche la varietà specifica che Intel e i suoi partner stanno commercializzando come computer AI. Sfortunatamente per i possessori di PC, le funzionalità di fotoritocco non sono offerte nemmeno attraverso la versione web di Foto.

READ  Recensione | Nikon MG-X Pro

Microsoft sta lavorando sulle proprie funzionalità di fotoritocco per l'app Foto di Windows. Questi potranno essere eseguiti sul tuo PC Windows, anche se Microsoft non è sempre chiara riguardo ai requisiti hardware per l'intelligenza artificiale.

Leggi anche

Secondo Microsoft, nessun nuovo computer AI è ancora un vero computer AI