QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Gruppo Medici Covid: Dubbi su Corona in camice bianco

Stanno guardando seriamente la telecamera. Camice bianco sullo stetoscopio. “Sono un medico e ho dei dubbi”. I medici pronunciano le parole una per una. Qualcuno spiega i propri dubbi sulle misure di corona. Hanno invitato i colleghi a unirsi al “più grande raduno di medici coinvolti nell’approccio Corona”.

La campagna video #iktwijfel di marzo di quest’anno è del “Covid Doctors Group”. Questa istituzione appare ovunque dove si sentono critiche mediche alla politica di Corona, dalle maschere per il viso alle vaccinazioni. A volte sono citati in un giornale o in una rivista di settore, e poi di nuovo scrivono un pezzo d’opinione che mette in guardia sul vaccino Corona. anche con HerstelNL, Il gruppo ha partecipato a un piano presentato da alcuni famosi economisti all’inizio di quest’anno per “riaprire” i Paesi Bassi.

Il gruppo di medici fa pubblicità anche sui giornali. Nelle ultime settimane, sono apparsi due annunci in Consiglio norvegese per i rifugiati: “Proteggi tuo figlio con le informazioni”, si legge sopra una foto di un’adolescente. L’annuncio fa riferimento a un opuscolo sulle vaccinazioni della collezione Medici Covid.

circuito alternativo

Chi sono le persone in questo gruppo? I nomi della stragrande maggioranza dei membri sono riservati, secondo una conversazione con il membro attivo Hannah Visser. È internista in un ospedale che non vuole nominare perché l’ospedale non vuole essere associato al gruppo. La direzione della giornata è composta dall’avvocato, psichiatra e internista Evelyn Peters. In pratica, questo è integrato da gruppi di lavoro guidati dal radiologo, specialista in malattie infettive, medico di emergenza, pediatra e medico di base. Alcuni membri del gruppo di lavoro sono attivi in ​​associazioni di omeopatia o caregiver antropologici.

Loro stessi dicono che ci sono duemila paramedici. È impossibile verificare se questo è vero perché la maggior parte dei membri sono anonimi. “Condividiamo tutti le stesse preoccupazioni, sui danni collaterali causati dalle misure della corona”, afferma Visser. Afferma che non sta facendo un’intervista per divertimento. “Non l’avrei fatto prima. Ma per la prima volta nella mia vita ora sento che come medico devo agire socialmente, esprimendo la mia opinione. Qualcuno deve farlo”.

La protesta è iniziata l’estate scorsa, quando è circolata online una lettera dell’internista Peters (che lavora in un ospedale universitario e che anche lui non vuole essere associato al gruppo, editore). Era critica nei confronti delle scale dell’aura e si chiedeva se fossero proporzionali. Inoltre, la lettera ha criticato “la velocità e la tempestività delle modifiche legislative per consentire l’adozione di misure di emergenza”.

READ  "Il panico di tipo Delta del coronavirus è ingiustificato"

Queste domande erano più ampie, così come tra i tanti medici che hanno firmato questa lettera bruciante. Anche il medico di base Eric Kremers di Teglin nel Limburgo ha criticato questa politica. Quando gli iniziatori del messaggio hanno costituito una fondazione, si è unito il gruppo di medici Covid, Cramers. Ben presto tornò da esso. “Sul loro sito web hanno indicato informazioni su cui ho delle riserve”, dice il medico. “Penso che criticare il team di gestione dell’epidemia e tutte le opzioni politiche sia una buona cosa, ma devi avere una discussione scientifica aperta. Soprattutto se sei un medico”.

Affermazioni

A prima vista, questo è ciò che sta facendo il gruppo di medici: esprimere una critica documentata alla politica di Corona. Le affermazioni relative, ad esempio, ai rischi di vaccinazione sono presentate con note a piè di pagina con riferimenti a studi. Pienamente in linea con l’obiettivo del Physicians Group, quello di sostenere una politica diversa “sulla base di articoli scientificamente supportati”. Tuttavia, è spesso difficile trovare la scienza in quei riferimenti.

Quando GP Cremers ha esaminato da vicino il sito, non ha più potuto supportarlo. „Ad esempio, si riferiscono a zelfzorgcovid19.nl, Sito web che promuove l’idrossiclorochina come farmaco per la corona. Tramite una lettera, i pazienti possono chiedere al proprio medico di famiglia di prescrivere idroclorochina. Questi farmaci non si sono ancora dimostrati efficaci. Esistono diverse versioni del messaggio. L’ultima versione ha già un tono più moderato».

Il gruppo di medici sta anche conducendo una campagna contro la vaccinazione degli adolescenti contro Corona attraverso il suo sito Web, Twitter e pubblicità. Sempre più persone criticano la vaccinazione degli adolescenti contro il Covid-19, perché gli adolescenti hanno meno probabilità di temere la malattia stessa rispetto agli adulti, e resta da vedere se vaccinarli contribuirà in modo significativo all’immunità di gregge. Ma la campagna del Gruppo Medici si concentra su altro: esagerare i presunti pericoli dello sciopero Corona.

Ad esempio, il Mass Vaccine Handbook afferma che cinque adolescenti sono morti dopo aver ricevuto il vaccino Pfizer. Un sito web amatoriale scettico sui vaccini è citato come fonte, che a sua volta ha interpretato i numeri del database dell’EMA. Il neonatologo, Mathijs Binkhorst di Radboudumc, era diffidente e ha deciso di richiedere i dati all’Ema stesso. “Mostra che un ragazzo di 16 anni è morto in Europa dopo la vaccinazione, probabilmente gravemente malato perché stava già assumendo diversi farmaci”.

READ  Dopo i video sui social: nessun vaccino Corona ti fa...

Benkhurst è stato profondamente sorpreso dall’affermazione del gruppo secondo cui lui, insieme a un certo numero di colleghi scientifici, ha contrastato e pubblicizzato una serie di altre affermazioni del gruppo di medici. sul giornale visione sanitaria.

Un’altra affermazione del gruppo di medici che Binkhorst confuta è che la ricerca mostrerà che il vaccino Pfizer è pericoloso per bambini e adolescenti. “Effetti collaterali gravi” sono stati riportati in uno studio sullo 0,4 percento degli adolescenti vaccinati. Secondo l’Associazione dei medici, ciò significherebbe gravi effetti collaterali per 4.500 giovani nei Paesi Bassi se tutti i giovani fossero vaccinati.

Ma il gruppo non ha menzionato gli effetti collaterali dello studio, secondo i ricercatori Non ha nulla a che fare con la vaccinazione. Tre adolescenti su quattro sono stati ricoverati con effetti collaterali associato alla depressione, che avevano già sperimentato prima del colpo di corona.

Informazioni incomplete? Lo specialista di medicina interna Hannah Visser non è d’accordo. “Non mi interessa quale sia esattamente il rapporto: il fatto è che un certo rapporto ha a che fare con effetti collaterali. Scopriamolo prima.”

Secondo il neonatologo Binkhorst, il gruppo di medici si rifiuta di correggere le informazioni errate. “Inizialmente, li sfidavo costantemente a rispondere su LinkedIn. Ma non rispondono mai a obiezioni sostanziali”.

La cosa brutta, dice Binkhorst, è che irradiano potere a un vasto pubblico come “gruppo di medici”. “Guarda, nessuno della panetteria accetta questo genere di cose. Ma il dottore sì.”

prendi il potere

Durante un incontro del 3 luglio a Schiphol, chiamato Giornata di sensibilizzazione sulla vaccinazione dei bambini, il GP Jan Wengerhuets, un membro del gruppo dei medici, ha eseguito lo spettacolo. I Fingerhoets scrivono sul loro sito: “Nel suo discorso ha rivolto un appello urgente a utilizzare, oltre a tutte le conoscenze scientifiche e alla saggezza acquisite nella vita, un’altra forma di conoscenza, la nostra ‘conoscenza innata’: l’intuizione”.

Dopo aver criticato la vaccinazione degli adolescenti, sul palco sembra che il GP Wengerhuts veda la politica di Corona come un colpo di stato nero. Lo spettacolo si trova sul sito cafeweltschmerz.nl. Il Covid-19 viene ora utilizzato per un’agenda politica. Un’agenda per il controllo, da noi e dai nostri figli: la psicologia insegna molto chiaramente come puoi manipolare le persone collettivamente con un nemico comune per convincerli a fare esattamente quello che vuoi che facciano. Se raccogli le misure come soluzione, saranno adottate quasi con entusiasmo. Le persone hanno smesso di pensare, non erano più aperte alle domande sul fatto che tutto fosse a posto. Escludono le persone, anche quelle a loro vicine”. Fa riferimento alla dichiarazione del leader nazista Hermann Göring: “Tutto ciò di cui hai bisogno come governo per convincere la gente a fare esattamente quello che vuoi è la paura”.

READ  Le prime persone a rischio medico sono state invitate a farsi vaccinare

The Physicians Group scrive sul proprio sito web per supportare le parole di Vingerhoets.

E Hana Visser? Non vuole commentare “questioni politiche”. Non sa se c’è un’agenda ambigua dietro la politica di Corona. “Non conosco le intenzioni di Mark Root.” Dice che non sarà paragonabile a Göring stessa. “Dovremmo allontanarci dalla retorica della guerra”.