QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

GUARDA: Kigali Wall diventerà uno sbocco nei campionati mondiali di ciclismo? “Mullenberg due volte di seguito” | campionato mondiale di ciclismo

Il Ruanda sarà la sede dei Campionati Mondiali di Ciclismo nel 2025, con o senza il tanto discusso Kigali Wall. Sembra che “la Coppa del Mondo sarà un misto di classici fiamminghi e valloni”.

Tra 3 anni i campionati mondiali di ciclismo si terranno per la prima volta in Africa, più precisamente in Ruanda.

I mountain biker Jens Scheuermanns e Frans Claes sono nel paese africano questa settimana per il loro epico Ruanda. Hanno scoperto il muro di Kigali di Sporza, che potrebbe svolgere il ruolo di boia in Coppa del Mondo.

“Non dovresti sottovalutare il muro di Kigali”, afferma Frans Claes. “Ma non è nemmeno propenso ad essere così spaventato adesso.”

Il muro di Kigali è una rampa di ciottoli lunga 500 metri con una lunghezza massima del 18 percento.

Con quale pendio fiammingo puoi confrontare meglio il muro? “Sono due volte Mullenberg di fila”, dice Claes. “Quindi lo faranno esplodere alla Coppa del Mondo”.

Non è un metro piatto qui. Il creatore del corso può tracciare un percorso molto impegnativo qui.

Non è ancora noto se il Kigali Wall sarà effettivamente incluso nel torneo di Coppa del Mondo.

Ma non c’è dubbio che sarà un torneo di Coppa del Mondo difficile. Non è un metro piatto qui”, afferma Simon de Schutter, organizzatore dell’epopea ruandese.

“Qui il progettista del corso può tracciare un percorso molto difficile. Un misto di classici fiamminghi e valloni”.

Il Ruanda non è chiamato per niente la “Terra delle mille colline”.

READ  I capitani che indossano 'OneLove' dovrebbero temere i rigori: la Francia di sicuro no, quindi che dire dei Red Devils? | gli sport