QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Hai ancora una possibilità dopo che le misure di Corona si sono inasprite: “Mi sento forte”

La fila davanti al sito di iniezione il giorno dopo la conferenza stampa (Foto: Noel van Hooft).

Mercoledì mattina è stato abbondantemente chiaro nel sito di iniezione a Den Bosch che le misure di Corona sono state inasprite in modo significativo e la politica di risposta rapida è stata ampliata. Ci sono molte persone che vengono per un’iniezione senza appuntamento e con riluttanza. “Sono davvero arrabbiato.”

Foto del profilo di Noël van Hooft

Durante la conferenza stampa di martedì sera, il ministro uscente Hugo de Jong ha lanciato un appello urgente affinché le persone non vaccinate si sottopongano a un’iniezione. Lo fa mercoledì mattina a Den Bosch una donna di 48 anni del Belicum. “Sono allergico ad esso, motivo per cui non voglio un vaccino. Ma ora dovrò farlo o non andrò da nessuna parte”.

“Sono davvero arrabbiato.”

È troppo impegnato per curiosare senza un appuntamento. Mercoledì mattina anche il sito di iniezione a Den Bosch dovrà fare i conti con un guasto tecnico. “Dicono che dovrò aspettare due ore. Lo farò comunque.”

Congestione nel sito di iniezione (Noel van Hooft).
Congestione nel sito di iniezione (Noel van Hooft).

Ottenere uno scatto non è più una scelta volontaria per una donna di Berlicum. “Sono davvero arrabbiato e mi sento davvero obbligato. La mia ragazza ha i suoi reni e potrebbe ammalarsi gravemente a causa del vaccino. Inoltre, non ottiene il vaccino e dovrà fare tutto online d’ora in poi. Non voglio a. La mia ragazza non è d’accordo che mi faccia il vaccino adesso”.

“Ho due figli e voglio anche essere in grado di fare cose divertenti”.

In lista d’attesa c’è anche una madre di 30 anni. “Questa serie non finirà”, è la sua prima reazione. In realtà ha preso lei stessa il coronavirus, non si è davvero ammalata ed è per questo che pensa che il colpo sia una “stronzata”.

“Ora inietterò un pezzo del virus mentre il mio corpo può effettivamente combatterlo. È già dimostrato che non andrò in ospedale. Penso che viviamo in un mondo surreale. Ma devo farlo. io e due bambini vogliamo anche essere in grado di fare cose divertenti”.

Ora è in procinto di ricevere una singola dose del vaccino di Janssen. “Allora lo supererò in fretta e possiamo andare avanti.”

Una vecchia coppia in piedi davanti a lei. L’uomo è già stato vaccinato ma la donna no. “Ha sempre una reazione allergica, ma ora siamo costretti a vaccinarci comunque”.

Un’altra donna di Bossche in fila con sua figlia. Quando sei a metà, ti arrendi. “È troppo occupato per me. Prenderò un appuntamento.” Ora vuole un vaccino perché sta andando a una festa a Brabanthallen. Sua figlia pensa che non dovrebbe farsi vaccinare. “Puoi anche fare un test per quell’arto.”

La nostra applicazione!
Hai visto un errore o hai commentato questo articolo? Ci contatti per favore.

In attesa delle impostazioni sulla privacy…

READ  Quanto staresti male se ti infettassi dopo la vaccinazione? L'immunologo olandese spiega