QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Hein Vanhaezebrouck sulla “cravatta nel frattempo” di AA Gent: “Può essere più difficile di quanto sembri” | Lega Conferenza

Con il norvegese Moldy, l’irlandese di Shamrock Rovers e lo svedese Djurgardens, l’AA Gent ha tre umili avversari nella fase a gironi della Conference League. In ogni caso, le bufale sono le favorite per la vittoria collettiva.

“Non sono mai felice o deluso da un pareggio”, ha aperto l’allenatore dell’AA Gent Hein Vanheisbrück. “Il tiro facile è spesso più difficile di quanto sembri. Ho già letto che questo dovrebbe essere possibile per noi e l’aspettativa è che andremo avanti”.

Tuttavia, Vanheysbroek rimane cauto: “Prima, prendiamoci un momento per mappare meglio queste squadre. So, ad esempio, che Molde è in testa e ho già visto alcune foto di Djurgarden. Stanno facendo bene nella loro competizione, quindi queste non sarebbero squadre cattive”.

“Negli ultimi anni, con Hanche-Olsen e Okumu, abbiamo già portato via alcuni giocatori da quelle competizioni, ma ovviamente non conosci sempre questi club”.

La scorsa stagione, l’AA Gent ha già acquisito familiarità con il campionato della conferenza. Si è qualificato relativamente facilmente e poi lo ha seguito in un gruppo con Partizan Belgrado, Anorthosis Famagusta e Flora Tallinn.

“Non conosciamo ancora il programma, ma l’inizio è sempre importante in una fase del genere nella fase a gironi”, continua Vanheysbroek. “La scorsa stagione abbiamo iniziato con una piccola vittoria a Tallinn e poi una vittoria casalinga. Poi il grosso del lavoro è già stato fatto. Speriamo di poter ricominciare senza intoppi”.

READ  Realtà in Inghilterra: l'allenatore del Brentford ha informato durante una conferenza stampa che anche una parte dei suoi giocatori si è infortunata e voleva la sospensione del giorno della partita | premier League