QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Hendrix offre buone condizioni olimpiche a Gateshead, ma il Vanderlust Day non è buono | Diamond League

Robin Hendrix ha fatto un grande passo verso le Olimpiadi di Gateshead finendo nono nei 5.000 metri a 13’25 “68. La migliore prestazione personale di Hendrix è stata di 13’19” 50 dal 2019. Quindi si è avvicinato molto a quella domenica.

Di conseguenza, Hendrix ha raccolto molti punti per la classifica olimpica, in cui attualmente si colloca al 33 ° posto, mentre i primi 42 potrebbero andare a Tokyo. La vittoria nei 5.000 metri è andata allo spagnolo Mohamed Cater con 13’08 “52.

Nei 1500 metri, la campionessa europea Elise Vandrillst non poteva svolgere un ruolo significativo. Ha terminato 10 ° a 4’14 “03, ben al di sopra del suo record personale di 4’05” 75. La nostra connazionale deve stare attenta a non vacillare troppo in classifica nonostante il suo titolo europeo. Attualmente è classificata 38, mentre i primi 45 possono andare a Tokyo.

La britannica Laura Muir ha vinto i 1.500 metri in 4’03 ”73.

Nel salto con l’asta, Ben Brothers è rimasto bloccato a 5m30, mezzo metro meno del suo record belga. I venti hanno reso molto difficile la domenica. La gente di Lovanio è già sicura di partecipare a Tokyo. E la vittoria nella sua disciplina è andata al campione del mondo americano Sam Kendricks (5 m 74). Kendricks ha battuto il detentore del record mondiale svedese Mundo Duplantes (5 m55).

Nei 100 m femminili, la runner di casa Dina Asher Smith ha vinto il miglior tempo della stagione: 11 “35. Era più veloce di Shary Richardson e Mary Jose Talu.

Jakob Ingebrigstein ha vinto la gara dei 1500 m a 3’36 “27, che è stato anche il miglior tempo della stagione. Per Ingebrigtsen, questa è stata la sua seconda vittoria in assoluto in un incontro della Diamond League.

READ  Martinez parla del suo "segreto" e della sua promessa di non bere | Campionato europeo di calcio 2020

Kenneth Bednarik degli Stati Uniti è stato il più veloce nei 200 metri maschili (20 “30), davanti ai canadesi Aaron Brown e Andre de Grasse.