QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

HLN sul Mondiale: ‘Jumbo-Visma pagherà 2 milioni per il titolo Van Aert, Evenepoel non si è ancora parlato’

Lettura molto interessante sul giornale belga HLN Mercoledì: Una ricostruzione su larga scala dei campionati del mondo di ciclismo a Lovanio, che, viste le aspettative, è stata una delusione per la squadra del Ct nazionale Sven Vanthornhout.

Prima della lotta per il titolo nel suo paese, tutti gli occhi erano puntati sul capo Wout van Aert, la speranza della nazione nei suoi giorni di ansia. Van Aert ha messo gli occhi sulla cronometro e sulla corsa su strada e ha lasciato un’impressione indelebile nelle settimane precedenti la lotta per il titolo: ha sconfitto il frustrato campione del mondo Julian Alaphilippe sul suo posto al Tour of Britain e ha marciato con fiducia verso il mondo campionato.

Il secondo posto è stato il massimo che si poteva ottenere nella cronometro per Van Aert, che è stato sconfitto da Filippo Gana e ha così ottenuto la medaglia d’argento per la millesima volta in un grande evento. L’allenatore Matthew Heibur ha detto che si è seduto con Van Aert la stessa sera HLN: ‘Wout era ugualmente disperato. Ho pensato che sarebbe stato meglio fare subito un debriefing. Wout girò rapidamente l’interruttore.

Jumbo-Visma ha mostrato un vivo interesse nel permettere a Van Aert di vincere il titolo mondiale a Lovanio, secondo fonti del quotidiano belga. Dichiarano che alla nazionale olandese erano rimasti non meno di 2 milioni di euro da Van Aert per un titolo mondiale. Permetterà poi a Van Aert di dividere quella somma tra gli uomini che lo aiuteranno al titolo mondiale: Tssg Bennott, Victor Campaerts, Yves Lambert e compagni di squadra.

READ  Il coraggioso Remko Evenpoel combatte nei Paesi Baschi, Daniel Martinez è l'ultimo vincitore | Tour dei Paesi Baschi 2022

Il testo continua sotto l’immagine.

Evenepoel ai Mondiali

L’aria tra Van Aert e Evenepoel non è stata finalmente chiarita

Remco Evenepoel è stato anche uno degli uomini che ha dichiarato che avrebbero dato “tutto per Wout”. Il talentuoso corridore Deceuninck-Quick-Step conosceva il suo lavoro e ha viaggiato per questo nel D-day a 180 chilometri dal traguardo. Alla fine Evenepoel ha fermato le palle in modo straordinario per Van Aert, ma ha saltato la finale assoluta a causa dell’azione di quel boia. Dopo di che ha concluso che “ha le gambe per diventare il campione del mondo”. In seguito ha parlato di una “occasione mancata” a Vive le Vélo.

Si sono svolte due sessioni di debriefing: la prima sbagliando Van Aert perché deluso dopo la Coppa del Mondo, e la seconda senza Remko Evenpoel a causa di un viaggio in Italia per le gare autunnali. Le dichiarazioni di Evenepoel in televisione non si allineano con Van Aert e i suoi associati, che hanno affermato che “avrebbero dovuto essere discussi tra di loro”.

I due leader e due talentuosi corridori belgi devono ancora comunicare nonostante gli sforzi di Eveningpool. Van Aert fa riferimento a quanto segue HLN. “È importante che ne parliamo, perché saremo insieme nella selezione nazionale abbastanza spesso. Penso che possiamo anche correre perfettamente insieme, siamo un tipo diverso di corridore. Può ancora fare progressi nel suo modo di comunicare , e devo perdonare”, ha detto. Pilota Jumbo Fisma “Altrimenti renderemo le cose molto difficili l’uno all’altro”.