QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

I creditori cinesi vogliono 12 miliardi di euro da Evergrande | economia

economiaI creditori cinesi hanno fatto causa al travagliato gruppo immobiliare Evergrande per arretrati di miliardi. Ciò è dimostrato dai rapporti ufficiali di un tribunale cinese, riportati per primo dal quotidiano economico britannico “Financial Times”.




Tra il 24 agosto e il 9 dicembre, il tribunale chiamato a conoscere delle cause civili contro Evergrande ha accolto 367 casi, per un totale di 84 miliardi di yuan (quasi 12 miliardi di euro). Tuttavia, secondo un dirigente anonimo di Evergrande, la società non ha fondi sufficienti per pagare così tanti creditori.

Il gruppo immobiliare, gravato da un debito di 260 miliardi di euro, ha avvertito all’inizio di dicembre che potrebbe non avere abbastanza soldi per continuare a pagare tutti i suoi debiti. Il gruppo ha anche indicato che è in trattative con i suoi creditori esteri per ristrutturare il proprio debito. Una mossa sostenuta dal governo cinese.

Il governo cinese ha anche incaricato Evergrande di dare priorità a dipendenti e fornitori. Pechino ha più volte sottolineato che i problemi di Evergrande possono essere tenuti sotto controllo e spera che il provvedimento eviti disordini sociali.

Capodanno cinese

Le autorità sono particolarmente interessate a pagare i dipendenti di Evergrande per le celebrazioni del capodanno cinese del 1° febbraio. Dopodiché, molti cinesi vengono rilasciati e vanno a visitare i parenti. Evergrande aveva 163.119 dipendenti al 30 giugno e indirettamente supporta i mezzi di sussistenza di molti cinesi attraverso i suoi fornitori. Nell’intero settore delle costruzioni in Cina, circa 52 milioni di lavoratori si guadagnano da vivere.

Pechino vuole anche proteggere gli acquirenti di case cinesi, colpiti dai problemi del debito di Evergrande, al fine di garantire la stabilità sociale. Addetti ai lavori affermano che le priorità del Partito Comunista per i lavoratori, i fornitori nazionali e gli acquirenti di case probabilmente prevarranno su quelle di banche, obbligazionisti e azionisti di Evergrande.

READ  Robinhood chiude il 50 percento in più

Leggi anche:

L’orgoglio arriva prima dell’autunno, edizione XXL: il gigante immobiliare cinese Evergrande può costruire mega-complessi per anni, e ora vacilla (+)