QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

I gemelli appena nati Feri Somogyi sono stati ricoverati in ospedale



I gemelli appena nati Feri Somogyi sono stati ricoverati in ospedale


© Editori Grazia
I gemelli appena nati Feri Somogyi sono stati ricoverati in ospedale

Da maggio, Ferry Somogyi e sua moglie, Noel, sono diventati genitori di due gemelli: Lux ed Emery. Tuttavia, Noëlle sta ora condividendo alcune tristi notizie sui suoi due figli su Instagram.

I gemelli sono risultati affetti da RS e sono stati quindi ricoverati in ospedale. Noel: “Poiché sono nati prematuri e ancora molto giovani, corrono maggiori rischi di mettersi nei guai”. Fortunatamente, uno dei ragazzi, Lux, è stato trovato abbastanza sano da tornare a casa. Emery, invece, è meno fortunato, secondo la madre coinvolta.

“Emery è stato meno fortunato e, oltre al virus RS, è stato infettato anche dal Rhinovirus”, ha scritto Noelle nel suo post su Instagram. “Giovedì scorso è stato portato in ambulanza al Wilhelmina Children’s Hospital e lì si trova nell’unità di terapia intensiva. Fino a ieri era su un ventilatore e dormiva”. Descrive anche di vedere suo figlio malato come “molto triste e molto esausto”. Tra l’altro, vedere tutti quei tubi respiratori e venosi, nonché il fatto che Emery trattiene molti liquidi, è comprensibilmente descritto dalla madre come “violento”.

Orgogliosi dei nostri piccoli combattenti

Ma fortunatamente, la marea sembra cambiare un po’ ed Emery sta “andando avanti”. Qualcosa che una madre considererebbe un bel regalo per il suo trentesimo compleanno. Anche a suo figlio è stato permesso di tornare in un ospedale della zona per continuare la sua malattia e riprendersi.

Tanto supporto

Infine, Noel sottolinea che ha molto a che fare con l’ambiente: “Fortunatamente, abbiamo molto aiuto e supporto da familiari e amici, e tutte le carte, i fiori e i regali sono così dolci!” Inoltre, esprime la sua gratitudine agli ospedali: “Siamo molto grati per il lavoro rapido e la super assistenza in entrambi gli ospedali. Senza di loro, non sarebbe andata così”.

READ  Ecco perché non devi solo uccidere una vespa

Speriamo che entrambi i ragazzi si riprendano presto, in modo che la famiglia possa divertirsi a casa con tutta la salute.