QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

I genitori dell’assassino della scuola americana scappano dopo essere stati accusati di omicidio colposo all’estero

I genitori del quindicenne sospettato della sparatoria mortale alla Oxford High School di Detroit, nel Michigan, saranno accusati di omicidio colposo. Lo ha annunciato oggi il procuratore distrettuale di Oakland Karen MacDonald. Le autorità stanno ora cercando la coppia e nei loro confronti hanno emesso un mandato di cattura. Dopotutto, la coppia è fuggita dopo aver appreso che anche loro erano stati accusati.




Guarda il filmato dopo le riprese qui:

Il procuratore MacDonald ha affermato che Ethan Curmbley è stato “quello che è entrato nella scuola e ha premuto il grilletto”, ma che “altre persone hanno contribuito a questo evento e intendo ritenerli responsabili”, riferendosi ai suoi genitori James e Jennifer. Crollare.

Lo sceriffo della contea di Oakland ha detto alla CNN che la polizia sta cercando la coppia perché l’avvocato della coppia ha detto che non rispondevano più ai suoi messaggi. “Se pensano di farla franca, si sbagliano”, ha detto lo sceriffo Bouchard, aggiungendo che un “gran numero” di investigatori, così come l’FBI e l’US Marshals Service, stanno cercando la coppia.

Nella sparatoria di martedì quattro persone sono rimaste uccise e otto ferite. Lo stesso Crumble, 15 anni, è accusato, tra l’altro, di terrorismo che ha portato alla morte e a quattro omicidi premeditati.

Un tributo alle vittime della sparatoria nella scuola di Oxford, nel Michigan. © AFP

I genitori gli hanno dato una pistola

Quattro giorni prima della sparatoria, Ethan ha accompagnato suo padre in un negozio di armi locale, dove James Crumbley ha acquistato un fucile semiautomatico, ha detto il procuratore generale. Più tardi quel giorno, Ethan ha pubblicato le foto della pistola sui social media con la didascalia “Ho ottenuto la mia nuova ‘bellezza’ oggi” con un cuore attaccato. MacDonald ha detto che sua madre ha pubblicato il giorno successivo che i due stavano “facendo esperienza di un nuovo regalo di Natale”.

In Michigan, alle persone di età inferiore ai 18 anni è vietato acquistare o possedere armi da fuoco, tranne in circostanze limitate come la caccia autorizzata e la supervisione di un adulto.

“Queste accuse hanno lo scopo di ritenere responsabili le persone che hanno contribuito a questa tragedia e anche di inviare un messaggio che i proprietari di armi hanno la responsabilità”, ha detto oggi MacDonald in una conferenza stampa. Secondo il procuratore generale, i proprietari di armi sono responsabili della conservazione delle loro armi in modo sicuro. In questo caso, è più che negligente.

Diario

Il pm è convinto che il ragazzo abbia pianificato l’omicidio in anticipo. La polizia ha trovato un diario che spiegava come intendeva sparare in giro per la scuola. Ore prima della sparatoria, i genitori di Crumble sono stati chiamati a scuola per parlare del “comportamento inquietante” del figlio. Tra l’altro scrisse che i suoi pensieri non si sarebbero fermati e chiese aiuto. Sul taccuino è stato trovato il disegno di un proiettile e di un’arma e testi come “Il sangue è ovunque” La mia vita è inutile” e “Il mondo è morto”.

Sospetto Ethan Curmbley

Sospetto Ethan Curmbley © via Reuters

Affrontare le vittime della sparatoria del liceo del Michigan

Quattro morti in una sparatoria in una scuola americana, arrestato un sospetto quindicenne

Agenzia di stampa Francia

© AFP

READ  A rischio il piano di investimenti di Biden: il senatore democratico non lo voterà | all'estero