QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

I giovani in Italia stanno perdendo le speranze di cambiamento: ‘Non abbiamo ascoltato’

Lorenzo Parelli, 18 anni, studente di Udine nel nord Italia, è partito il 21 gennaio per il suo stage presso un’azienda metalmeccanica. Dopodiché, il suo tirocinio sarà terminato. Ma quel giorno in fabbrica gli cadde addosso una trave di metallo. L’ultimo giorno di stage è diventato anche l’ultimo giorno della sua vita.

Dopo la sua morte, scolari e studenti sono scesi in piazza in tutta Italia. In un primo momento lo hanno fatto contro la formazione nelle fabbriche e contro condizioni di lavoro generalmente non sicure. L’Italia soffre di un elevato numero di incidenti mortali sul lavoro. 1.221 persone sono morte l’anno scorso.

Ma i giovani hanno di più. L’incidente mortale è diventato un catalizzatore per una protesta ad ampio raggio che esprimeva una profonda insoddisfazione di lunga data tra i giovani italiani. Due anni dopo l’epidemia, quel senso di disperazione si intensificò.

I giovani italiani si sentono intrappolati in un vecchio paese che non offre opportunità per il futuro. Si concentrano maggiormente sul benessere mentale e richiedono un’istruzione diversa. Per protestare contro le cattive condizioni di molti edifici scolastici, circa 60 scuole nella sola Roma sono state occupate da studenti tra ottobre e dicembre 2021.

La scelta finale

Alcune proteste di piazza sono tumultuose. Gli incidenti sono avvenuti con i carabinieri a Torino, Milano e Roma. Si diffusero foto di giovani uomini con la faccia insanguinata. “I router si stanno infiltrando nelle proteste”, ha detto il ministro dell’Interno Louisiana Lamorgis prima di essere criticato.

Lo scorso venerdì pomeriggio, circa 80 iscritti al sindacato studentesco Rete (“Rete”) si sono riuniti in una manifestazione “flash mob” volutamente definita sui gradini del ministero dell’Istruzione nello storico quartiere di Dresstevere a Roma. Gli agenti di polizia si sono messi in fila in cima alle scale.

L’insoddisfazione per la reintroduzione dell’esame di maturità sta portando in strada gli studenti delle scuole superiori in questi giorni. Dopo più di Due anni di formazione a distanza Molti studenti ora temono di non essere adeguatamente preparati per quell’esame.

READ  L'Italia abbandona la Macedonia del Nord: l'ex giocatore Cavie Michelon diventa campione europeo di Coppa del Mondo

Per saperne di più “Le persone hanno paura del contatto umano”

Scelta finale italiana o Scadenza Un rituale importante per centinaia di migliaia di anziani ogni anno. Gli studenti di grado superiore possono ottenere uno sconto sulle tasse di iscrizione all’università. E le persone con punteggi bassi possono tagliare posti di lavoro come il servizio postale.

Negli ultimi due anni epidemici, l’esame orale è stato adeguato. Gli anziani attuali non capiscono perché questo cambi così bruscamente. “Come non stare seduto a casa per due anni!” La colorata compagnia di studenti ha gridato venerdì con cartoni contenenti slogan auto-scritti. Per spiegare la sensazione di essere silenziosi, alcune persone hanno chiuso gli occhi o chiuso la bocca. Molti studenti hanno parlato di problemi di salute mentale e disturbi alimentari nel loro ambiente. Questi sono ulteriormente esacerbati durante le infezioni.

Gli studenti hanno compilato i gradini del Ministero dell’Istruzione nel tentativo di sostituire il Ministro dell’Istruzione Patricio Pianci in merito a quella prova scritta. Il ministro ne ricevette alcuni, ma non diede. “Non ho sentito quello che stavamo dicendo!” Un avversario cantava attraverso un megafono.

La sensazione di non essere ascoltati è molto forte tra i giovani italiani. Crystal Proetti, una quindicenne con un ombretto corto, basso, azzurro brillante, studia turismo e mancano ancora anni a quella scelta definitiva. Tuttavia, è già preoccupata. “Non so cosa riserverà il mio futuro, o se posso fare le mie scelte. Trovare lavoro qui in Italia può essere difficile.

Invecchiamento

Alessandro Rosina, professore di demografia all’Università Cattolica di Milano, comprende la difficile situazione di questi giovani italiani. Hanno la spiacevole sensazione che l’Italia non sia un Paese per essere giovani e costruirsi un futuro.

L’Italia sta invecchiando a un ritmo veloce e il basso tasso di natalità spiega perché la speranza per il futuro è in declino. Rosina ha detto in una telefonata da Milano che il numero delle donne sotto i 35 anni è in calo da dieci anni. “È significativo. I giovani italiani si affidano da tempo ai genitori perché la situazione dei giovani non è migliorata dalla grave recessione del 2008 al 2013.

READ  Highlights TV per il 14 marzo: Grammy Awards in Italia e Doc | tv

La percentuale di giovani disoccupati o analfabeti è più alta che in qualsiasi altra parte dell’UE. L’Italia ha visto negli anni i suoi giovani lasciare il Paese dal sud al nord e dal nord all’estero.

Michael Sikka, 20 anni, studente di storia, afferma che i giovani italiani nutrivano vane speranze che l’epidemia avrebbe portato a uno stile di vita diverso. “Ma in realtà non è cambiato nulla.” Ad esempio, ritiene che il mondo abbia urgente bisogno di investire nelle energie rinnovabili, mentre l’Europa sta ancora valutando gas e gas. Energia nucleare Se Dovrebbe essere etichettato come “standard”

Le nuove generazioni dovrebbero partecipare. “Il Corona Redemption Fund è stato chiamato ‘Next Generation EU’. Noi siamo quella nuova generazione. Ma sono i vecchi politici che determineranno il nostro futuro nel nostro parlamento. Recentemente 80 anni Sergio Materella è stato rieletto presidenteGli studenti non daranno la colpa nemmeno a quell’uomo – Materella è uno dei pochi leader in Italia che ha a cuore il proprio futuro e ascolta le proteste degli studenti che meritano di essere ascoltati, secondo il presidente. I giovani pensano che il modo in cui viene rieletto l’attuale presidente la dice lunga: i partiti politici italiani hanno accettato di mantenere lo status quo, e di non lasciare che aria fresca in Italia soffi.