QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

I leader europei accettano nuove severe sanzioni: “Putin deve e fallirà”

© Reuters

Il presidente russo Vladimir Putin “deve e fallirà”. Questo il messaggio inviato dalla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen dopo un vertice sulla crisi a Bruxelles, dove i capi di Stato e di governo europei hanno approvato un nuovo pacchetto di sanzioni contro Mosca in risposta all’invasione russa dell’Ucraina.

GVfonteBELGA

Von der Leyen ha affermato che le sanzioni colpiranno l’economia russa e l’élite “ultima”. Questo è il metodo utilizzato dal file misure finanziarie 70 per cento del sistema bancario russo e delle principali imprese statali, compreso il settore della difesa. “Ciò aumenterà i costi dei prestiti, aumenterà l’inflazione e indebolirà gradualmente la base industriale”, ha affermato.

Inoltre, l’Unione Europea vieta Vendita di aeromobili e pezzi di ricambio alle compagnie aeree russe† Ciò danneggerebbe anche, ha affermato von der Leyen, poiché tre quarti dell’attuale flotta mercantile russa viene prodotta nell’Unione Europea, negli Stati Uniti e in Canada. come deciso L’accesso della Russia a importanti tecnologieCome semiconduttori e software avanzati.

Attraverso interventi in Politica sui visti Diplomatici e uomini d’affari russi perderanno l’accesso all’Unione Europea. Si stanno anche adottando misure affinché l’élite russa non torni Il denaro può nascondersi in rifugi sicuri In Europa, ha spiegato von der Leyen.

Infine, un divieto di esportazione Rendono impossibile per la Russia modernizzare le raffinerie di petrolio russe a lungo termine, secondo von der Leyen. Dopotutto, si tratta di parti che possono essere prodotte e fornite solo dall’Europa. Questo dovrebbe anche avere un impatto sulle entrate della Russia. “La Russia pagherà un prezzo pesante”, ha affermato il presidente del Consiglio europeo Charles Michel.

dipendenza dal gas

Michel ha riconosciuto che il fatto che il regime del presidente Vladimir Putin si basi sui proventi della vendita di gas e petrolio in Europa è stato uno dei principali argomenti di discussione durante il dibattito tra i leader. Secondo lui, la guerra in Ucraina dimostra ancora una volta che l’Europa deve ridurre questa dipendenza. C’è anche la consapevolezza che una capacità di difesa europea deve essere rafforzata come parte della NATO, secondo Michel.

La nuova serie di sanzioni dovrebbe essere formalmente approvata venerdì in una riunione dei ministri degli Esteri. Nel frattempo, il dibattito continua su sanzioni più severe, come l’esclusione della Russia dalla rete di pagamento internazionale di Swift. Tuttavia, attualmente non vi è consenso tra gli Stati membri su questo argomento.

READ  L'ex presidente georgiano Saakashvili minaccia di morire senza cure adeguate dopo due scioperi della fame | all'estero