QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

I medici dicono che le ragazze entrano nella pubertà in giovane età

Le ragazze sembrano vivere la pubertà in un’età più giovane rispetto a prima.

Dagli anni ’90 in poi, i ricercatori hanno iniziato con documentazione Le ragazze hanno iniziato a sviluppare il seno intorno ai 10 anni, più di un anno prima di quanto registrato nella precedente letteratura medica. Lo stesso studio ha scoperto che le ragazze nere raggiungono la pubertà anche prima, con una media di circa nove anni.

Questo non è stato uno studio una tantum. I ricercatori hanno iniziato a monitorare la tendenza nei paesi di tutto il mondo nei prossimi decenni e questa ricerca indica una tendenza globale. In molti paesi, l’età della pubertà per le ragazze sembra essere diminuita di circa tre mesi ogni decennio dagli anni ’70. La stessa tendenza è stata osservata nei ragazzi, ma è meno drammatica.

La pubertà precoce nelle ragazze è associata a un rischio maggiore di ansia, depressione, abuso di sostanze e altri problemi rispetto a quelle che raggiungono la pubertà più tardi. È stato anche collegato ad alcuni tipi di cancro quando le mestruazioni iniziano prima di altri.

È difficile dare una risposta definitiva sul motivo per cui ciò accade, ma i ricercatori hanno identificato tre fattori che probabilmente contribuiscono al problema: peso corporeo, stress ed esposizione a determinate sostanze chimiche.

L’obesità è un fattore importante, e questo è stato dimostrato in diversi studi. Una teoria è che le cellule adipose sono note per produrre una varietà di ormoni, alcuni dei quali possono attivare i processi del corpo che innescano l’inizio della pubertà. Le cellule adipose non sono necessariamente cattive e questo fa parte di un normale processo di crescita sana. Tuttavia, può essere un problema quando le ragazze accumulano molto grasso corporeo in giovane età, ma i ricercatori ritengono che questa non possa essere la spiegazione completa, dal momento che molte ragazze iniziano presto la pubertà e non sono in sovrappeso.

READ  Ricerca universitaria: la dieta può risolvere i sintomi dell'ADHD

Un’altra possibilità potrebbe essere la chimica. un Studio di studio 2009 Di quasi 1.000 ragazze a Copenaghen, hanno scoperto che l’età media della pubertà per il tessuto mammario nel gruppo delle ragazze nel 2006 era significativamente prima rispetto al 1991. Il gruppo del 2006 aveva iniziato la pubertà più che prima dei loro coetanei nel 1991 in generale.

Il medico dietro quello studio ha ipotizzato che le sostanze chimiche potrebbero essere parte del cambiamento. Le ragazze che hanno avuto uno sviluppo precoce del seno nello studio avevano anche i livelli più alti di ftalati, ha detto nelle loro urine. Gli ftalati si trovano in molte materie plastiche e in alcuni prodotti per capelli e sono stati a lungo nel radar dei ricercatori perché possono essere dannosi.

Gli ftalati fanno parte di un gruppo più ampio di sostanze chimiche note come “interferenti endocrini”, che possono anche influenzare gli ormoni. Sebbene diversi studi abbiano esaminato questo aspetto, hanno lottato per stabilire un legame definitivo tra alcune sostanze chimiche e la prima pubertà.

Ci sono alcune prove preliminari che le ragazze che subiscono abusi sessuali all’inizio della vita sono maggiormente a rischio nella prima pubertà, ma è difficile provare una relazione causale.

I ricercatori hanno anche identificato altre associazioni interessanti. Ad esempio, è normale che una ragazza raggiunga la pubertà precoce se sua madre ha una storia di disturbi dell’umore o se non vive con il suo padre biologico. Ancora una volta, la causalità è difficile da provare, ma la tensione persistente può essere il fattore comune.

Uno studio interessante che punta a sottolineare è uno studio italiano pubblicato a febbraio. Ha esaminato il numero di bambini sospettati di avere pubertà precoce in cinque studi di endocrinologia pediatrica in Italia nel 2020, rispetto al 2019. Lo studio ha rilevato che solo 140 ragazze hanno manifestato sintomi di pubertà precoce nel 2019, rispetto a 328 nel 2020. Il numero di ragazze Con questi sintomi raddoppierà entro il 2020. I ricercatori hanno anche identificato un legame tra la pubertà precoce e assertiva nelle ragazze e uno stile di vita sedentario, nonché un maggiore uso di dispositivi elettronici.

READ  L'età della vaccinazione HPV è ridotta da 13 a 10 anni e possono essere vaccinati anche i ragazzi