QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

I mercati azionari di New York cadono sui timori di inflazione | Economia

Giovedì i mercati azionari di New York sono scesi drasticamente. Gli investitori sono molto preoccupati per l’inflazione persistentemente elevata e il rischio di recessione. Il giorno prima, il sollievo regnava decisione sui tassi di interesse Dalla Banca Centrale della Federal Reserve. Ha alzato il tasso di riferimento di mezzo punto percentuale, come previsto, ma non si aspettava un’accelerazione del tasso di aumento dei tassi di interesse.

La Banca d’Inghilterra ha sollevato timori di recessione a causa dell’aumento dei prezzi. Anche la Banca d’Inghilterra ha alzato i tassi di interesse, ma ha avvertito di una deflazione economica in arrivo, accompagnata da un’inflazione fino al 10%. Di conseguenza, è tornato a profilarsi lo spettro della cosiddetta stagflazione, la combinazione di alta inflazione e stagnazione dell’economia che ha caratterizzato gli anni ’70.

Il Dow JonesIndice scaduto 3,1 per cento nell’offerta a 32.997,97 punti La più grande perdita giornaliera dal 2020† Ampiamente Standard & Poveri 500 perso il 3,6 per cento Fino a 4.146,92 punti e borsa tecnica Il Nasdaq è sceso del cinque per cento a 12.317,69 punti.

Booking Holdings ha chiuso in rialzo del 3,3% grazie a un rapporto trimestrale positivo. La società madre di Booking.com ha gestito un numero record di pernottamenti prenotati e ha aumentato significativamente il proprio fatturato.

Le aziende di e-commerce sono state duramente colpite ora con il rallentamento della loro crescita a causa della fine dei blocchi nei paesi occidentali. ebay È in calo di oltre il 6% dopo il rallentamento delle vendite online nell’ultimo trimestre e le previsioni deludenti per il trimestre in corso. etsyun mercato online per l’artigianato e l’antiquariato, ha pubblicato una previsione deludente per il secondo trimestre, perdendo quasi il 17% del valore di mercato. Shopify È sceso del 15 percento dopo numeri deludenti.

READ  CEO di Ontex: `` Meno bambini significa meno pannolini ''

Twitter È aumentato del 2,7 per cento. Il CEO di Tesla Elon Musk si è assicurato promesse per un valore di oltre 7 miliardi di dollari dagli investitori per l’acquisizione della società di social media. Secondo quanto riferito, Musk sarà temporaneamente responsabile di Twitter.

L’euro ha raggiunto $ 1,0546, rispetto a $ 1,0506 alla chiusura dei mercati azionari europei. Il prezzo di un barile di petrolio statunitense è salito dello 0,5% a 108,31 dollari. Il petrolio Brent è salito dello 0,7% a 110,93 dollari al barile. L’Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio ei suoi alleati hanno mantenuto il graduale aumento della produzione di petrolio come previsto. A giugno, come a maggio, la produzione aumenterà di 432.000 barili al giorno.