QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

I paesi arabi vietano ‘Thor: Love and Thunder’ a causa di ‘scene omosessuali’ | Film

FilmThor: Love and Thunder non può più essere visto in alcuni paesi arabi conservatori, Cina e Malesia a partire da questa settimana. Il film di successo della Marvel è stato criticato per i suoi espliciti riferimenti LGBTQ+.

Guarda il trailer di “Thor: Love and Thunder” qui.

Gli spettatori in Egitto, Kuwait, Bahrain, Cina e Malesia non potranno guardare l’ultimo film Marvel di successo “Thor: Love and Thunder” questa settimana. Il quarto capitolo della saga di Thor è stato bloccato a causa di alcuni espliciti riferimenti LGBTQ+ all’attrice Tessa Thompson, che nel film chiarisce di essersi innamorata di un’altra donna.

Questo non è possibile secondo i cinque paesi. Il Ministero dell’Informazione del Bahrain ha dichiarato di voler “proteggere i valori virtuosi della società” rimuovendo il film. Più realista il ministero del Kuwait: dicono che la loro decisione si basa sulla presenza di “scene con personaggi gay”.

Sebbene Thor: Love and Thunder sia stato ancora elogiato dalla stampa del governo egiziano una settimana prima della sua uscita, le autorità hanno anche ritirato il film dalla circolazione un giorno dopo la sua uscita. In Malesia e Cina, il pubblico in generale non potrà assistere alla recitazione di Chris Hemsworth e Natalie Portman a causa delle sue credenziali LGBTQ+.

Le questioni di genere e libertà sessuali rimangono tabù in molti paesi conservatori. Quindi questa non è la prima volta che un film americano viene bandito o censurato. Ad aprile, l’Arabia Saudita ha chiesto alla Disney di rimuovere le credenziali LGBTQ+ da “Doctor Strange in the Multiverse of Madness” della Marvel affinché il film fosse proiettato nel regno ultra-conservatore. Anche il film d’animazione “Lightyear” della Pixar Studios è stato boicottato in molti paesi a causa di un bacio lesbico.

READ  I fan di Château Planckaert reagiscono con delusione: "Molto sfortunato che debba accadere"

Resta da vedere se la Disney, la compagnia dietro la Marvel, perderà davvero il sonno a causa del divieto. E il quarto film della saga di Thor è già il film con il maggior incasso della serie, con un incasso di circa 140 milioni di euro nella settimana di apertura.

Guarda anche:

Leggi anche:

Chris Hemsworth ha ricevuto questo stipendio alto per il suo ruolo nella nuova stampa “Thor”

I muscoli sono fatti in cucina: segui questo esatto regime di Chris Hemsworth per sembrare un toro (+)

“Love and Thunder” è il film di Thor con il maggior incasso di tutti i tempi