QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

I ricercatori hanno scoperto vere meraviglie al largo di Tahiti

I ricercatori dell’UNESCO hanno scoperto una barriera corallina molto speciale e sana. Un raggio di speranza per tutti i coralli a rischio?

Il nostro pianeta è pieno di tesori inaspettati, molti dei quali si trovano nelle profondità degli oceani. Lo scorso novembre, i ricercatori affiliati all’UNESCO nel Pacifico meridionale hanno fatto una scoperta sorprendente. Vicino a Tahiti vennero enorme barriere coralline Molto speciale e in ottima salute. Hanno appena pubblicato foto assolutamente fantastiche da esplorare.

Scopriamo un paesaggio incantevole, dove ogni metro di terra è costellato da eleganti volute di corallo. In effetti, visivamente, questa barriera corallina non ha nulla a che fare con le più famose, come la Grande Barriera Corallina. Qui non ha senso cercare le famose ramificazioni caratteristiche; In alternativa, ci sono varietà di “rose” giganti che possono superare i due metri di diametro.

È stato magico vedere queste bellissime rose di corallo giganti a perdita d’occhioAlexis Rosenfeld, il fotografo subacqueo francese associato alla spedizione, spiega a chi dobbiamo queste straordinarie immagini.

Lussuoso campo di fiori sul bordo di una scogliera

I ricercatori affermano che le dimensioni suggeriscono che questi coralli potrebbero aver fiorito per decenni. Il fatto che questo paesaggio del giardino botanico non sia visibile per molto tempo vicino a un’attrazione turistica è dovuto alla sua posizione insolita. In effetti, questa barriera corallina ha preso residenza tra 30 e 70 metri, molto più profonde del solito reef.

In realtà solo uno piccola porzione di luce solare Trova la sua strada verso quella profondità. Quindi è un’area un po’ privata; Gli esseri più sensibili non rischiano, ma quelli che ci abitano sono generalmente dei veri sopravvissuti, con alcune modifiche che gli hanno permesso di farlo. si posa sull’orlo dell’abisso.

READ  I giocatori di ruolo GTA 5 ora possono ottenere la vaccinazione

E le bellissime rose che rendono attraente questo corallo sono solo una di queste mod. I coralli, infatti, si nutrono quasi esclusivamente per filtrazione Plancton Quelli in acqua, vegetali (fitoplancton) o animali (zooplancton). Ma a causa della mancanza di luce disponibile, queste prede, che di solito sono abbondanti, sono piuttosto scarse a queste profondità.

La scarsità di prede è una pressione selettiva. Questi coralli sono stati costretti ad adattarsi per generazioni per sopravvivere. come succede, La selezione naturale alla fine ha favorito questa strana forma piatta; Questo dà i petali con superficie filtrante extra large, Questo permette loro di difendersi nonostante la scarsità di prede.

© Alexis Rosenfeld – Produzioni Lacaza – UNESCO

vero tosto

Ma queste scogliere non sono solo una risorsa scenica; È anche un ecosistema eccezionale sotto molti aspetti, sia scientificamente che ecologicamente. “È una storia positiva una volta sulle barriere coralline, cosa piuttosto rara di questi tempi.Julien Barbier, capo del dipartimento marittimo dell’UNESCO, applaude.

Ciò che entusiasma i ricercatori è lo stato di conservazione di questa barriera corallina, che i ricercatori attualmente considerano “impareggiabile”. In effetti, è un’eccezione in un momento in cui la maggior parte delle barriere coralline è colpita dal riscaldamento globale, dai cambiamenti nella biodinamica marina e dall’acidificazione degli oceani.

Quindi i ricercatori sono rimasti sorpresi di trovare una barriera corallina così devastata. Continueranno a studiare questi scogli con particolare interesse; Quindi sperano Leggi di più su come questi coralli sono riusciti a sopravvivere Nonostante le mutevoli condizioni del loro ambiente, mentre le loro controparti sono spesso in cattive condizioni. Questi risultati possono quindi essere incorporati negli sforzi di conservazione dei coralli.

READ  EA mostrerà cosa c'è nei bottini prima di acquistarli - Giochi - Notizie

Pensiamo che queste scogliere profonde siano meglio protette dal riscaldamento globaleLo spiega alla CNN la biologa marina Laetitia Hadwin.La scoperta di una barriera corallina così incontaminata è una buona notizia che potrebbe ispirare ulteriori sforzi di conservazione.Individuare.

Il destino delle barriere coralline è un’emergenza assoluta

Sarebbe davvero un raggio di speranza per questa specie molto basilare nella biodinamica marina. C’è un bisogno urgente. Alcuni ricercatori stimano che metà delle barriere coralline trovate negli anni ’50 potrebbero essere già scomparse. Altri lavori indicano che potrebbe esserci un’acidificazione entro il 2100 Sradica le barriere coralline una volta per tutte.

Questo sarebbe un vero disastro ecologico perché le barriere coralline non esistono nel vuoto. Sono grandi attori nei loro ecosistemi; Pertanto, la sopravvivenza di migliaia di specie di animali e piante di ogni tipo dipende direttamente dal rapporto che hanno con le barriere coralline, direttamente o indirettamente. Se quest’ultimo dovesse scomparire, sarebbe una campana a morto per gran parte di queste specie e per tutta la biodinamica marina come la conosciamo, con gravi conseguenze per la biosfera.

Per i ricercatori, questa è l’occasione perfetta per ricordare l’importanza dei nostri oceani. Insistono anche sul fatto che la scienza dovrebbe dedicarle risorse significative. “Vediamo grandi investimenti nell’esplorazione spaziale in arrivo quando non abbiamo abbastanza soldi per studiare la nostra casa, e l’oceano in particolare., Julian Barbier mi dispiace per la CNN.Penso che questo sia qualcosa che deve essere enfatizzato nei prossimi 10 anni, creando le conoscenze necessarie per riportare il pianeta su un percorso più sano attraverso la conservazione degli oceani.conclude.

READ  GTA Trilogy ha un punteggio medio di 0,5 su Metacritic