QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

I sogni dell’Italia in Coppa del Mondo sono stati delusi dalla Macedonia del Nord

La Macedonia del Nord ha battuto l’Italia campione d’Europa nelle semifinali di Coppa del Mondo. Gli italiani erano la squadra migliore ma hanno perso tutte le loro occasioni. Il naso di Trajkowski è stato coperto al 92′.

Distintivo Inamovibile Perardi. Questa la formazione schierata dal Ct della nazionale italiana Roberto Mancini contro la Macedonia del Nord. Berardi è stato sempre decisivo per il Sassuolo in Serie A con 14 gol e diversi assist in 27 partite. Immobile ha segnato 21 gol in Serie A con la Lazio. L’attaccante del Napoli Insigne è riuscito a mettere a segno il minor numero di statistiche del trio in Italia, ma sette gol e sei assist non sono male. Nessuno dei tre ha mostrato nulla contro la Macedonia del Nord.

La Macedonia del Nord è stata ancora una bestia all’ultimo Campionato Europeo, mentre l’Italia si è incoronata campione d’Europa. Anche questo era evidente durante la partita. Come per l’Europeo, gli italiani avevano in serbo il calcio verticale. Di conseguenza le occasioni nel primo tempo abbondano, ma il gol? Gli italiani non sono riusciti a farlo. Dopo il primo tempo, l’Italia aveva segnato ben sedici tiri, mentre la Macedonia del Nord non era riuscita a un solo tentativo.

Chiudi il naso

Berardi era l’uomo più pericoloso della piazza, ma le sue visioni sbiadivano. Ha mancato inspiegabilmente quando gli è stato regalato il pallone dal portiere Dmitrigski. L’attaccante del Sassuola avrebbe dovuto spingere in area dall’area, ma il suo tiro è troppo debole.

Al Renzo Barbera di Palermo, tutto esaurito, gli Azzurri continuano a provarci. Ma le possibilità sono diminuite con il progredire del gioco. L’Italia non è abbastanza acuta nel regno della verità. Anche le bollette non hanno aiutato.

READ  Ecco come ti mescoli con il popolo italiano

32 contro 4, quello era il punteggio finale nei tiri tra le due squadre, ma contava solo un punteggio finale: quello del tabellone. Dopo un gol di Dragovski al 92′, la Macedonia del Nord ha segnato lo 0-1.

Il verdetto per l’Italia è duro: gli Azzurri sono fuori dai Mondiali per la seconda volta consecutiva. La Macedonia del Nord ha ancora una possibilità ai Mondiali in Qatar a novembre. Martedì deve attraversare il Portogallo.