QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

I talebani chiedono aiuto alla comunità internazionale

Un portavoce dei talebani nella città di Kunduz, nel nord dell’Afghanistan, ha chiesto alla comunità internazionale di aumentare gli aiuti al Paese. Ha detto che i talebani “accoglieranno calorosamente” gli aiuti, prima di sottolineare anche che i governanti musulmani del Paese non sono terroristi.

Il portavoce Mutiullah Rouhani ha affermato che gli aiuti potrebbero assumere la forma di investimenti o progetti di ricostruzione “o qualsiasi tipo di assistenza umanitaria al governo o ai cittadini afghani”. Ha aggiunto che i talebani “accoglierebbero con grande favore l’assistenza”.

I talebani hanno catturato Kunduz il mese scorso. Seguì una rapida avanzata e il movimento alla fine prese il controllo dell’intero paese. Le ultime truppe statunitensi hanno lasciato l’Afghanistan alla fine di agosto, ponendo fine a una missione militare di quasi due decenni.

diritti umani

Rouhani ha criticato la comunità internazionale per aver sostenuto quello che crede sia il “governo corrotto” in Afghanistan che ha governato negli ultimi due decenni. “I talebani hanno portato la pace in Afghanistan”, ha detto.

I governi di tutto il mondo stanno valutando il modo migliore per trattare con i nuovi governanti dell’Afghanistan. I talebani hanno scarsi risultati in materia di diritti umani, il che mette in dubbio i donatori. Dopo l’acquisizione, il paese ha nuovamente segnalato il divieto di donne e ragazze dalla vita pubblica e dalle scuole.

READ  L'albero più grande del mondo avvolto in una coperta ignifuga per paura degli incendi boschivi | All'estero