QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il 18enne Alcaraz getta la spugna nei quarti di finale degli US Open | US Open

All’età di 18 e 4 mesi, Carlos Alcaraz è stato il giocatore più giovane nei quarti di finale degli US Open. Sulla strada per i quarti di finale, lo spagnolo ha eliminato il greco Stefanos Tsitsipas dopo cinque set.

Anche Alcaraz è riuscito a vincere la sua partita precedente solo dopo 5 set e la tensione di 2 di fila su cinque giocatori si è rivelata un problema per il numero 55 del mondo contro il 21enne Felix Auger-Aliassime.

Il giovane canadese ha avuto il sopravvento per la maggior parte del tempo e ha preso facilmente il 1 set 6-3 grazie agli errori non forzati di Alcaraz. Aveva un fisioterapista in pista all’inizio del secondo set, ma dopo una lunga conversazione non c’era cura. Dopo una partita, lo spagnolo si è improvvisamente arreso.

“Non mi sono reso conto che qualcosa non andava finché non ha lasciato entrare in campo i parenti”, dice Auger-Aliassime. “In realtà non so cosa stesse succedendo. Non mi aspettavo che accadesse. È stato uno strano finale di partita”.

L’allenatore ha poi indicato che gli sforzi delle partite passate lo hanno distrutto. “Devo pensare al mio corpo – ha detto Alcaraz -. Non era giusto continuare, quindi ho deciso di fermarmi. È molto triste finire il mio torneo in questo modo, ma non avevo altra scelta”.

READ  Frank Verkuteren non si arrende con Jordan Lukaku: "Nessun Campionato Europeo? Forse stavi parlando troppo presto" | Calcio belga