QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il Bahrain sorprende Belgio e Red Wolves con i tacchi sul fosso per il prossimo turno | Coppa del mondo di pallamano

Gli uomini di pallamano belgi sono stati tirati fuori dalla nuvola. Dopo l’euforia contro la Tunisia, è seguito il monito contro il Bahrein. Nonostante un inizio fulmineo, i Red Wolves hanno perso l’ultima partita del girone (28-30) e devono accontentarsi del terzo posto nel proprio girone, quanto basta per un posto al turno successivo. In esso hanno incontrato l’Egitto, la Croazia e gli Stati Uniti.

I Red Wolves staccano 5-0

La prima vittoria in Coppa del Mondo, 31-29 sulla Tunisia, ha messo le ali ai belgi. Contro il Bahrain hanno iniziato la partita in modo aspro.

Coutres ha fatto volare ogni pallone in angolo e il portiere Letience ha mantenuto a lungo la porta inviolata sul tabellone: ​​5-0.

Ma dopo circa 10 minuti, la macchina belga ha iniziato a non funzionare correttamente, mentre quella del Bahrain è partita. Il numero 2 dell’Asia ha infranto il codice di Lettens e ha pareggiato il punteggio: 9-9.

Potrebbe essere peggio. A tu per tu con il portiere Mohammed, il Belgio ha accumulato sconfitte, il Bahrain si è comportato ed è entrato nel secondo tempo con un premio di 3 gol: 12-15.

Le è stato permesso di entrare nel camerino belga.

Le tattiche belghe non offrono conforto

Potrebbe essere stata solo una tempesta nel primo tempo quando il Bahrain si è allontanato dal Belgio.

Certo, anche il portiere del Bahrein era un buon portiere. I Red Wolves sembravano sparare a salve.

L’allenatore della nazionale Cela ha usato la sua nota tattica e ha schierato 7 giocatori in campo per 6 in attacco. Senza molto successo.

Glorieux ha anche un push-up rosso sotto il naso. Il suo avversario si è alzato in piedi e l’arbitro ha visto la cosa al contrario.

Il Bahrain ha giocato la sua esperienza sul palco più alto. Negli ultimi minuti, grazia i quarti di finale dei Giochi di Tokyo.

Al Belgio è stato permesso di avvicinarsi a due gol. Punteggio finale: 28-30.

(scorri verso il basso per i commenti)

Quanto basta per qualificarsi

Il Bahrain ha chiuso il girone al secondo posto, grazie alla logica vittoria della Danimarca campione in carica sulla Tunisia (34-21) e al Belgio al terzo posto.

Questo è sufficiente per ottenere un posto al secondo turno. Nei prossimi giorni incontreranno Egitto, Croazia e Stati Uniti.

Obiettivi del Belgio

8 – Rafael Coteres

5- Quraimi arabo

4 -Tom Robbins

2 – Bartosh Kadziora

3-Nick Brown

1 – Jeroen de Bully

1 – Yannick Glorieux

1 – Zio Simone

1 – Kobe Serra

1 – Serge Spurin

1 – Yves Vancusen

Reazioni dopo il Belgio contro il Bahrain in Coppa del Mondo:

“Siamo delusi”, ha detto l’allenatore della nazionale Yerim Sylla. “Potevamo fare meglio, meritavamo il secondo posto nel nostro girone. Non ci siamo riusciti”.

“A un certo punto loro hanno iniziato a segnare e noi abbiamo iniziato a sbagliare facilmente. La cosa spiacevole è che abbiamo iniziato a difendere meno”.

“Sono tutti un po’ stanchi”, ammette l’allenatore. “Giocare tre partite in poco tempo è qualcosa di nuovo per noi. Non dovrebbe essere una scusa, e nemmeno il Bahrain”.

“Dovremo superare in fretta questa delusione, per giocare al meglio le prossime partite”, conclude Sela.

“Quando il Bahrain ha iniziato a trasferirsi, abbiamo iniziato ad avere dei dubbi”, afferma l’operaio edile Jeroen de Paule. “Proprio come nelle partite precedenti, abbiamo perso duelli. È così che abbiamo permesso al Bahrain di entrare di nuovo in partita”.

“Fa male perdere così. Dobbiamo incolpare noi stessi per la sconfitta. Non abbiamo giocato una partita perfetta, doveva andare meglio”.

“Fisicamente non era poi così male”, dice il 31enne. “Tutti hanno dolori e dolori, ma siamo ancora in buona forma”.

“Ora sappiamo cosa vuol dire vincere una Coppa del Mondo. Vogliamo provarlo di nuovo”.

Simon Ohms analizza: “Siamo caduti spesso, abbiamo sbagliato molti tiri e c’erano buchi in difesa”.

“In precedenza avevamo insistito sul fatto che volevamo vincere anche questa partita. Quindi è stata una grande delusione”.

“L’esperienza del Bahrein non dovrebbe essere una scusa, dovevamo solo vincere la partita”, ha detto il 28enne giocatore del circuito.

READ  L'Inghilterra si fa strada tra la Danimarca e la finale del Campionato Europeo, Kane decide la partita con un calcio di rigore due volte | Campionato Europeo 2020