QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il Belgio acquista una quantità limitata di Molnopiravir per curare il corona

© AFP

Il nostro Paese ha già acquistato farmaci che possono aiutare a combattere il corona. Ma con l’acquisto di Molnupiravir viene utilizzato per la prima volta un farmaco sviluppato contro il corona.

Gli esperti parlano di un “punto di svolta” sulla pillola contraccettiva del coronavirus di Merck, Molnupiravir. Secondo studi preliminari, la possibilità di ricovero è ridotta del 30% negli adulti a maggior rischio di contrarre il coronavirus. Pertanto, Merck ha anche ricevuto l’approvazione preliminare dall’Agenzia europea per i medicinali. Diversi paesi in Europa hanno effettuato un ordine nel frattempo, e anche il nostro paese. Anche se per ora rimarrà in un numero un po’ limitato.

“Abbiamo ordinato Molnupiravir e inizialmente verrà utilizzato in uno studio clinico”, conferma Wendy Lee, portavoce di FPS Public Health. Non è ancora chiaro quando il farmaco può diffondersi. “Siamo davvero ancora all’inizio. Ci sono ancora molti passi da fare”.

La nuova task force “Covid Therapeutics” ha consigliato al governo di acquistare 10.000 pillole. Il volume è limitato per “incertezza sui risultati e molti dubbi sull’uso corretto di Lagevrio (nome commerciale del farmaco, editore)”.

(NBA, Leto)

READ  Oltre il 70% dei malati di polmone Covid ha un sistema nervoso ipersensibile: "Non ci sono medicine per questo"