QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il bilancio delle vittime di Miami sale a 24 e la ricerca delle vittime si interrompe a causa dell’urgente demolizione di un condominio | all’estero

AggiornareLa ricerca delle vittime del condominio crollato vicino a Miami è stata annullata sabato pomeriggio “in preparazione della demolizione”. Lo ha annunciato il sindaco di Miami-Dade Daniela Levine Cava in una conferenza stampa. Il resto di un condominio parzialmente crollato nello stato americano della Florida sarà demolito. Ciò è necessario perché la parte rimanente è pericolosamente instabile e la tempesta tropicale si sta muovendo nell’area, secondo il governatore Ron DeSantis.




Sabato, i soccorritori hanno estratto altri due corpi da sotto le macerie. Questo porta il bilancio delle vittime a 24, ha detto il sindaco di Miami-Dade Danielle Levine Cava.Più di 120 persone sono ancora disperse, anche se non è chiaro quante fossero effettivamente nell’edificio al momento del disastro. Il condominio è parzialmente crollato il 24 giugno.

La parte del condominio ancora in piedi non è disponibile per i residenti per il ritiro dei propri effetti personali. È molto instabile per questo. Secondo il sindaco, i servizi di emergenza non possono cercare potenziali animali domestici rimasti per lo stesso motivo.

Secondo il rappresentante dei vigili del fuoco, l’edificio sarà demolito con ordigni mirati. Secondo gli esperti, c’è il rischio che le rovine finiscano nella parte già crollata, mettendo in pericolo i potenziali sopravvissuti.

Tempesta Elsa

Non c’è ancora un momento esatto per la demolizione, ma i funzionari hanno già indicato che il resto dell’edificio potrebbe essere demolito domenica. Il sindaco Levin Kafa ha confermato che la ricerca delle vittime riprenderà non appena le condizioni saranno sicure.

Con l’avvicinarsi di Storm Elsa, fu deciso di agire rapidamente. I contrafforti della tempesta possono raggiungere Surfside lunedì sera, portando molta pioggia e forti venti. Elsa è ora in viaggio per Haiti e nella Repubblica Dominicana. Ora è una tempesta tropicale. In precedenza, Elsa era classificata come uragano di categoria 1, il primo uragano della stagione atlantica.

READ  La Cina mantiene il controllo su Hong Kong: il Parlamento approva un emendamento radicale del sistema elettorale | all'estero

Non si conoscono ancora le cause del crollo.

Leggi anche: Un pompiere trova il corpo di sua figlia (7) tra le macerie di un condominio crollato