QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il Brasile estrada il “re della cocaina di Milano” in Italia dopo 27 anni

Rocco Morabito © AFP

Il boss della mafia Rocco Morabito (56) è stato estradato dal Brasile in Italia dopo 27 anni. L’anno scorso è stato arrestato il principale esponente della ‘ndrangheta nel Paese sudamericano del Brasile e mercoledì mattina è sbarcato a Roma. Lo hanno annunciato mercoledì l’Interpol e le autorità italiane. Morabito è uno dei “fuggitivi più ricercati” al mondo.

jvhFonte: Belga

La Roma vuole Morabido per traffico di droga dal 1995. Fu condannato a 28 anni di carcere, poi aumentati a 30 anni. L’estradizione del boss mafioso “manda un chiaro segnale: per quanto potente sia la rete criminale, la nostra rete globale di polizia è forte”, ha affermato Giovanni Bombardieri, magistrato antimafia in Calabria.

Nel settembre 2017 l’italiano è stato arrestato in Uruguay, ma nel giugno 2019, poco prima di essere estradato in Italia, è evaso dal carcere. Circa un anno fa, è stato catturato di nuovo a João Pessoa, nel nord-est del Brasile.

“Ci sono tracce delle attività di Rocco Morabito nell’organizzazione del traffico di droga tra Brasile ed Europa dagli anni ’90”, ha detto la polizia. È conosciuto come il “Re della cocaina di Milano” ed è riuscito a eludere l’arresto a Milano nel 1994.

READ  Il presidente del Consiglio Draghi si è ora dimesso