QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il britannico scettico ha nominato Reese Mogg Segretario di Stato per l’Energia | All’estero

Scettico sulla necessità di affrontare il cambiamento climatico, il deputato conservatore britannico Jacob Rees-Mogg diventerà il nuovo Segretario di Stato per gli affari, l’energia e la strategia industriale nel governo del nuovo primo ministro, Liz Truss. Si teme che possa ritardare l’obiettivo di ridurre a zero le emissioni di anidride carbonica entro il 2050.

Reese-Mogg, soprannominato “The Distinguished Man of the Eighteenth Century” per il suo stile elegante e gli esclusivi abiti doppiopetto, martedì è stato nominato responsabile del Ministero degli affari, dell’energia e della strategia dell’industria ed è responsabile della strategia del governo martedì. Cambiamento climatico.

In passato, Rees-Mogg ha criticato gli “avvertimenti climatici” e ha sostenuto che l’umanità dovrebbe adattarsi al cambiamento climatico piuttosto che mitigarlo. Secondo lui, il perseguimento di emissioni nette zero è la causa principale degli alti prezzi dell’energia.

Il nuovo primo ministro Liz Truss sostiene l’obiettivo legalmente vincolante di ridurre le emissioni di gas serra a zero entro il 2020, ma è favorevole all’eliminazione delle tasse verdi ed è disposto a consentire nuovamente il fracking se c’è un sostegno nazionale sufficiente.

Dopo la sua nomina, Rees-Mogg ha affermato che sta rendendo prioritario aiutare le persone con bollette energetiche significativamente più alte. Sembra che il governo metterà presto in atto una serie di misure per aiutare le persone.

La necessità di una politica coerente

Una questione controversa che deve affrontare Rees-Mogg è stabilire politiche aziendali chiare e coerenti. I successivi governi conservatori negli ultimi anni hanno lavorato per sviluppare strategie e industrie energetiche che sono state abolite dopo solo pochi anni.

READ  Navo overhandigt voorstellen aan Rusland met gebalde vuist

La strategia industriale del 2017, che avrebbe dovuto rendere la Gran Bretagna l’economia più innovativa del mondo, è stata demolita nel 2021 dal predecessore di Reese-Mogg, Quasi Quarting, che l’ha definita “budino senza soggetto”.


citazioni

Rees-Mogg parla più della rivoluzione industriale che di quella digitale

critico

I leader aziendali britannici hanno detto a Reuters che avevano bisogno di certezze prima di effettuare qualsiasi investimento e hanno affermato di essere scettici sulla capacità di Race-Mogg di fornire tale certezza. Qualcuno ha affermato che Reese-Mogg, che assume le sembianze di un uomo britannico, “è più in contatto con la rivoluzione industriale che con la rivoluzione digitale”.

ciclo vitale

Reese Moog è il figlio di un ex editore di The Times. È stato cresciuto dalla sua tata, che ora si prende cura dei suoi sei figli. Ha studiato a Eton, un’esclusiva scuola privata, poi si è trasferito a Oxford, dove ha studiato storia.

Rees-Mogg è entrato a far parte di J. Rothschild Investment Management nel 1991, concentrandosi sui mercati emergenti, e successivamente ha lavorato a Hong Kong. Poi ha fondato la sua società di gestione patrimoniale.

Nel 2010 è entrato in politica e ha fatto pressioni per la Brexit. Nel 2019 ha assunto la carica di Primo Ministro ed è stato nominato Presidente della Camera dei Comuni. Nell’amministrazione Boris Johnson, ha servito come Segretario di Stato per le opportunità Brexit e l’efficienza del governo.

Il premier Johnson nomina il ministro degli Esteri per le prospettive Brexit