QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il cane da guardia degli Stati Uniti respinge la protesta di Blue Origin sulla selezione di SpaceX da parte della NASA

Il cane da guardia del governo degli Stati Uniti, GAO, ha dichiarato nulla la protesta di Blue Origin contro l’assegnazione di SpaceX da parte della NASA a una missione sulla luna nuova. Secondo il watchdog, la NASA ha valutato le affermazioni di equità e non ha infranto alcuna legge.

La società aerospaziale Blue Origin e la società di difesa statunitense Dynetics alla fine di aprile non erano contente del fatto che ci fosse un solo appaltatore era diventato È pronto a costruire un nuovo lander lunare per il programma spaziale Artemis che dovrebbe aiutare di nuovo le persone sulla luna nel 2024. Questo anche se l’offerta lascia spazio a due parti.

per me Tuttavia, la scelta della NASA di scegliere una parte non è contro la legge, l’Ufficio di supervisione del governo degli Stati Uniti. Sembra che “la NASA possa scegliere di designare un solo partito, due partiti o nessuno”. “Le regole per questi contratti differiscono dai contratti standard del governo federale che vengono emessi”. Secondo GAO, anche la NASA ha scelto l’opzione più economica con SpaceX e non è stata in grado di fare due offerte. L’agenzia spaziale pagherà circa 3 miliardi di dollari a SpaceX.

Un portavoce di Blue Origin ha detto Contro TechCrunch La società crede ancora che ci siano “problemi fondamentali” con la nomina di SpaceX da parte della NASA. “Il Government Accountability Office non è stato in grado di affrontare questi problemi perché non ha autorità su questo problema. Riteniamo che un’opzione bipartisan rimanga la soluzione appropriata e siamo ottimisti sul recente annuncio della NASA di intenti per ristabilire la concorrenza”, ha affermato. .

READ  Netflix ottiene un enorme concorrente