QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il caso “orribile” che Peter R. De Vries per la discussione su RTL Boulevard: 14 anni in prigione ha affermato di aver ucciso un parrucchiere la cui figlia era sul sedile posteriore | Si chiamava Peter R

Il giornalista criminale Peter R. De Vries è ospite su RTL Boulevard martedì sera, poco prima che gli sparassero, per parlare della causa contro Abdullah M, che è sotto processo per la morte del parrucchiere Seif Ahmed, 34 anni. De Vries ha descritto il caso come “orribile”, in parte perché il trentenne è stato ucciso a colpi di arma da fuoco nella sua auto con la figlia di quattordici mesi seduta sul sedile posteriore. E Abdullah M. è stato condannato. (50 anni) mercoledì a quattordici anni di carcere.




Secondo il Pubblico Ministero (OM), è stato dimostrato che l’uomo ha rubato la vita a Saif Ahmed il 1° ottobre 2019 a Duivendrecht, vicino ad Amsterdam, con un solo proiettile alla testa. La vittima è stata trovata al volante della sua auto con la figlia di 14 mesi sul sedile posteriore. De Vries ha descritto come un “incidente fortunato” su RTL Boulevard il fatto che il bambino non fosse più grande e quindi probabilmente non si sarebbe ricordato della sparatoria.

Un testimone lo ha riferito alla polizia poco dopo la partenza di Abdullah M.. La vittima aveva in mano un’arma da fuoco. La vittima e il sospettato sono amici. Avevano un appuntamento quel pomeriggio. Un’indagine ha mostrato che i due uomini hanno trascorso un’ora nell’auto di Ahmed, in un parco giardino a Buitensingel a Duivendrecht. La Procura ritiene che Abdullah M. sia in debito con Ahmed e che questo sia stato il motivo della violenza mortale.

In diverse dichiarazioni, Abdullah M. ha negato di avere qualcosa a che fare con la morte di Ahmed. La giustizia classifica queste affermazioni come inattendibili. Si dice che abbia adattato il suo resoconto dei suoi movimenti quel pomeriggio con i risultati di un’indagine della polizia.

READ  Il litigio diplomatico tra Praga e Mosca: scade il termine ceco per la Russia | all'estero

Abdullah M. ha escogitato scenari alternativi come il suicidio e un sicario sconosciuto. Secondo il Pubblico Ministero, un’analisi completa mostra che questi scenari non possono essere veri. Questa indagine convince Abdullah M. Che è stato lui a sparare, secondo il pubblico ministero.

Il capo del tribunale di Amsterdam ha discusso brevemente dell’attacco a Peter R. de Vries, che ha scioccato così tanto la corte.