QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il Covid-19 con l’influenza è più pericoloso

“Florona” I medici gli hanno dato un nome: un’infezione comune con l’influenza (influenza In inglese, da virus influenzale) e coronavirus. Le persone che finiscono in ospedale con una tale doppia infezione corrono un rischio maggiore di aver bisogno di un ventilatore o addirittura di morire rispetto alle persone che hanno solo gravi infezioni da coronavirus.

quei punti Indagine Non vediamo l’ora di raddoppiare le infezioni da SARS-CoV-2 e tre diversi virus respiratori. Venerdì è apparso sul Scientific Medical Journal bisturi

dove metà marzo C’è un’epidemia di influenza nei Paesi Bassi. Nelle ultime quattro settimane, RIVM ha visto un aumento significativo del numero di persone infette dall’influenza nelle sue stazioni di guardia del GP. Ape Circa la metà dei campioni proviene da persone con sintomi simil-influenzali Il virus dell’influenza è stato trovato durante l’ultima misurazione (nella settimana del 14 marzo). Al 9 percento era SARS-CoV-2, la proporzione di altri virus respiratori era inferiore.

Mike Sweets, medico e ricercatore presso il Leiden University Medical Center (LUMC), insieme a ricercatori britannici, ha analizzato i dati su oltre 200.000 adulti ricoverati negli ospedali del Regno Unito con Covid-19 tra febbraio 2020 e dicembre 2021. Quasi 7.000 di questi erano I pazienti, tutti sopra i 50 anni, hanno cercato altri virus respiratori: 583 persone sono risultate infette da multipli: influenza (39%), RS (38%) o adenovirus (23%).

Leggi anche: L’infezione penetrante dopo la vaccinazione conferisce un’immunità superiore

più fragile

I pazienti con Covid-19 e influenza avevano maggiori probabilità di avere un decorso grave. Erano anche un po’ più fragili e leggermente più grandi dei pazienti testati solo con Covid-19. “Sono stati testati per altri virus perché erano più malati, quindi l’abbiamo corretto nella nostra analisi”, afferma Swets. Quelli con doppie infezioni avevano una probabilità quattro volte maggiore di aver bisogno di un ventilatore e una doppia possibilità di morire. Questo rischio non è aumentato nei casi di infezione con uno degli altri virus respiratori.

READ  Un pipistrello rabbioso selvaggio è stato trovato allo zoo Henry Doorly di Omaha

Gli autori hanno scritto che è importante che le persone a rischio siano vaccinate sia contro Covid-19 che contro l’influenza. Non ci sono dati sullo stato dei pazienti vaccinati contro l’influenza o il corona, ma la maggior parte era malata prima che fossero disponibili i vaccini contro il corona.

test antinfluenzale

A causa del rilascio delle misure corona, sia il virus corona che il virus dell’influenza si diffonderanno maggiormente nel prossimo periodo. Ciò aumenta il rischio di doppia infezione. “Raccomandiamo che tutti i pazienti Covid ricoverati in ospedale siano sottoposti a screening per l’influenza”, afferma Sweets.

All’UMC Amsterdam, questa è una pratica standard durante la stagione dei virus respiratori, afferma Joost Wiersinga, un internista e non coinvolto nello studio. “Ora stiamo vedendo alcuni pazienti Covid in ospedale, anche alcuni pazienti influenzali, ma questi risultati potrebbero diventare rilevanti ora o in autunno. Potrebbe essere meglio non usare i medicinali che usiamo in ospedale per curare il Covid-19 grave , come il desametasone. Con l’influenza. Questa sarebbe una decisione difficile in caso di doppia infezione. “

La situazione è ora diversa da quella che era al momento di questo studio. Il decorso della malattia dopo l’infezione da Omicron è spesso più lieve e la maggior parte delle persone viene vaccinata contro il coronavirus.