QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il cugino della regina Elisabetta restituisce il premio russo | spettacolo

ProprietàIl principe Michele di Kent (79), cugino della regina Elisabetta (95), ha deciso di restituire un premio russo ricevuto nel 2009. Il suo portavoce lo ha confermato al Daily Express.

Il principe Michele parla correntemente il russo ed è un mecenate della Camera di commercio russo-britannica, tra gli altri. Negli ultimi 30 anni ha fatto affari in Russia diverse volte. Nel 2009 è stato insignito dell’Ordine dell’Amicizia dal presidente Dmitry Medvedev. Gli è stata assegnata la medaglia “per il suo contributo al rafforzamento dell’amicizia e della cooperazione con la Russia”. A proposito, Michael è lontanamente imparentato con lo zar Nicola II, tramite sua nonna Elena Vladimirovna di Russia.

Ma il principe decise di restituire quella medaglia alla luce dell’invasione russa dell’Ucraina. Lo ha confermato il suo portavoce al Daily Express. Non è ancora chiaro se ciò significhi anche che non farà affari in Russia.

controversia

L’anno scorso, Michael Van Kent è stato preso di mira dopo che due giornalisti lo hanno filmato di nascosto durante un incontro. In esso, si diceva che il principe li avesse offerti per essere promossi al Cremlino per £ 158.000. Si dice che il suo caro amico e socio in affari, Simon Isaacs, marchese di Reading, abbia descritto il principe Michele come “l’ambasciatore non ufficiale di Sua Maestà in Russia”.

Un portavoce di Michael ha dichiarato in una dichiarazione: “Il principe Michael non ha rapporti speciali con il presidente Putin. Si sono incontrati l’ultima volta nel 2003 e da allora non ha più comunicato con lui o il suo gabinetto. Lord Reading è un buon amico e ha suggerito cose che Il principe Michele non può rispettarlo o non lo rispetterà”.

READ  Finale emozionante per Twee Zomers: "Ho pianto per pura gratitudine" (Oostende)