QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il direttore del Club Brugge Vincent Manert appare davanti a un giudice dopo una passeggiata notturna per 2,44 per miglio di sangue: “Mi sono preso la mia responsabilità” | Bruges

BrugesVincent Manart, il direttore generale di Brugge, ha dovuto rispondere al tribunale di polizia martedì mattina. Nell’agosto dello scorso anno, è stato portato fuori strada a Ostenda dalla polizia e il suo contenuto di alcol nel sangue era del 2,44%. Era anche in ridondanza. “Si è assunta la mia responsabilità”, dice Manart, “c’è sicuramente un senso di colpa”.




La mattina presto, Manart è entrato nell’aula del tribunale di Bruges. Qualche istante dopo, il direttore generale di Bruges, insieme all’avvocato Walter van Steinberg, ha ritenuto responsabile il giudice di polizia Peter Van Damme. Mannert sapeva molto bene che non si trattava di un file simpatico. Il 26 agosto dello scorso anno, è stato portato fuori strada dalla polizia di notte a Ostenda a causa del suo comportamento di guida. Gli ufficiali hanno proceduto a controllare l’alcol e si è scoperto che Manart guidava con il 2,44% di alcol nel sangue. Si è parlato anche di zucchero.

Precedentemente condannato

“C’è sicuramente un senso di colpa e vergogna”, ha iniziato a discutere Van Steinberg. Avremmo preferito non pubblicare questo. In caso contrario, i miei clienti saranno puniti due volte. “Van Steinberg ha assicurato al tribunale che Manart aveva intrapreso nel frattempo i passi necessari, senza entrare nei dettagli.” Ha fatto tutto il possibile. I test ci sono, ha depositato il fondo e si è offerto volontario anche lui. Certamente non può essere giustificato, ma il mio cliente ha risposto in modo positivo “, afferma Van Steinberg. Chi è senza peccato lancia la prima pietra. Non può essere giustificato, ma può essere inquadrato un po ‘. “

READ  Zlatan Ibrahimovic rischia anni di squalifica e pesante multa | Calcio straniero

Il giudice di polizia ha indicato che non era la prima volta che Manart aveva dovuto rispondere davanti a un tribunale di polizia. Ad esempio, nel 2011, era già stato condannato a un mese di divieto di circolazione e ad una multa di 1.100 euro per aver guidato in una casa a Obwick con la sua Mercedes nell’agosto 2010. La devastazione all’epoca fu grande. Oltre alla sentenza del tribunale, Manart – nella sentenza che ha appena iniziato a lavorare per Club Brugge – ha rinunciato a due mesi di stipendio.

responsabilità

L’uomo ha finalmente avuto l’ultima parola martedì mattina. “La colpa è sicuramente lì”. Manart ha detto: “Ti sei assunto la mia responsabilità e continuerai a farlo”. Quando il giudice di polizia ha risposto che sperava che continuasse, Manart ha anche affermato che era sicuramente la sua intenzione.

“Puoi davvero ringraziare gli ufficiali per averti fatto uscire dal traffico. Il giudice ha concluso che il dramma potrebbe accadere in questo modo. Più tardi nel corso della giornata ha annunciato il suo verdetto.”