QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il direttore dell’Organizzazione Panamericana della Sanità chiede di colmare le lacune di immunizzazione per tutti i vaccini

Entro il 2020, 2,7 milioni di bambini nella regione panamericana non riceveranno le vaccinazioni essenziali necessarie per mantenerli in salute, a causa dell’interruzione dei servizi sanitari a causa della pandemia di COVID-19, ha avvertito la direttrice dell’APHO Carissa Etienne. Ha detto che le lacune nei tassi di vaccinazione, compresi quelli per COVID-19, devono essere colmate.

“Mentre abbiamo lavorato duramente per proteggere i nostri residenti dal COVID-19, i programmi di immunizzazione di routine sono stati duramente colpiti”, ha affermato Etienne all’inizio della 20a settimana di immunizzazione a Roseau, in Dominica. “Ma anche prima che il COVID-19 fermasse il mondo, la nostra copertura vaccinale di routine è scesa al di sotto dei livelli ottimali”, ha aggiunto.

Secondo il direttore della Pan American Health Organization, gli ultimi due anni hanno invertito quasi tre decenni di progressi nella vaccinazione contro la poliomielite e il morbillo, creando un reale rischio di reintroduzione. “Oggi siamo tornati allo stesso livello di copertura vaccinale del 1994, quando queste malattie erano ancora una seria minaccia per i nostri bambini, le famiglie e le comunità”, ha affermato.

Etienne ha avvertito che “se questa situazione persiste, pagheremo un prezzo molto pesante sotto forma di perdita di vite umane, aumento del disavanzo e enormi costi finanziari”.

Dall’introduzione dei vaccini COVID-19 nella regione 15 mesi fa, oltre il 66% delle persone in America Latina e nei Caraibi è stato completamente vaccinato. “Tuttavia, questo straordinario risultato non è sufficiente”, ha affermato Etienne. “C’è ancora molta strada da fare per garantire che tutti i gruppi a rischio ottengano le dosi che devono proteggere”.

“L’accesso irregolare ai vaccini COVID-19 e la significativa riluttanza a vaccinare hanno esposto una serie di linee di faglia nella nostra regione regionale”, ha affermato. “Questo è un dilemma che deve essere affrontato prima piuttosto che dopo”, ha aggiunto Etienne. La settimana della vaccinazione è un’occasione per “risolvere i dubbi e promuovere i benefici della vaccinazione”.

READ  Lo screening del cancro cervicale condivide il 50% nel 2020

La regione panamericana ha aperto la strada nell’eradicazione del vaiolo, nell’eradicazione della poliomielite, del morbillo e della rosolia e nell’adozione precoce di nuovi vaccini come lo pneumococco, il papillomavirus umano (HPV) e il rotavirus, solo per citarne alcuni. Quest’anno, i paesi e i territori della regione prevedono di vaccinare circa 140 milioni di persone durante la Settimana dell’immunizzazione, che celebra il suo 20° anniversario.